Juve, subito Locatelli e Kaio Jorge: il doppio colpo

Nelle prossime 24-48 ore il vertice decisivo col Sassuolo: Cherubini stringe per l’azzurro e tenta il colpo immediato con il Santos. Scopri i dettagli

Juve, subito Locatelli e Kaio Jorge: il doppio colpo

Non solo Manuel Locatelli. La Juventus prova ad anticipare anche il colpo Kaio Jorge, 19enne brasiliano del Santos già prenotato a parametro zero per gennaio. Il dg bianconero Federico Cherubini sta lavorando alla doppietta per rinforzare - e rinfrescare - centrocampo e attacco. La priorità, in tutti i sensi (tecnica e temporale), resta la mediana e non a caso tra oggi e domani (più probabile), l’uomo mercato juventino e l’ad Maurizio Arrivabene incontreranno l’accoppiata dirigenziale del Sassuolo Carnevali-Rossi. Sarà il terzo summit in poco più di un mese, il secondo dopo l’offerta ufficiale (prestito biennale, 37 milioni bonus compresi) presentata dalla Juventus una decina di giorni fa nel vertice di Verona. Cherubini e Arrivabene, forti dei buoni rapporti con la società della famiglia Squinzi e della ferrea volontà di Locatelli di raggiungere la corte di Massimiliano Allegri, ripartiranno dalla mancata intesa dell’ultimo incontro per arrivare a un buon compromesso. La Juventus vuole il giocatore e il 23enne azzurro, nonostante la proposta dell’Arsenal, si vede soltanto a Torino. Tanto che anche il Sassuolo, da tempo entrato nell’ordine delle idee di salutare e monetizzare l’addio del campione d’Europa, è perfettamente consapevole che la soluzione più vantaggiosa sia quella di trovare un punto d’incontro con la Juventus.

Gli ultimi dieci giorni sono serviti alle due società per individuare nuove strade per arrivare alla meta superando il nodo dell’obbligo di riscatto, che la Juventus vorrebbe vincolare agli obiettivi (la qualificazione Champions) e il Sassuolo pretende a prescindere. In attesa del nuovo vertice, si ragiona su traguardi aggiuntivi (come, ad esempio, un minimo di presenze di Locatelli) per trasformare il prestito in una cessione di fatto scontata, senza scartare a priori l’inserimento di una contropartita tecnica: da Radu Dragusin (soprattutto) a Nicolò Fagioli fino qualche altro giovane juventino. In attesa del colore della fumata c’è soprattutto Locatelli, atteso a Sassuolo tra domani e venerdì per le visite mediche post Europeo. L’ex centrocampista del Milan, che eviterebbe volentieri il rientro in Emilia, si augura di cominciare direttamente la stagione con la Juventus.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...