Juve, Bonucci: "Col Malmoe può essere il bivio della stagione"

Il difensore bianconero alla vigilia del match di Champions League contro gli svedesi: "Dobbiamo superare questo periodo senza parlarne troppo e lavorando"

Juve, Bonucci: "Col Malmoe può essere il bivio della stagione"

MALMO (Svezia) - Il difensore della Juventus Leonardo Bonucci ha risposto alle domande dei giornalisti alla vigilia del primo match del girone di Champions League, che vedrà i bianconeri affrontare il Malmö all'Eleda Stadion: "E' un momento complicato, ma può succedere. E' un nuovo inizio, dobbiamo superare questi eventi senza parlarne troppo o cercare alibi. Dobbiamo semplicemente dare di più e fare squadra lavorando. Se la Champions è più adatta a noi rispetto a Serie A? Non c'entra. In qualsiasi momento dobbiamo sempre dare il 100% di noi stessi e c'è solo da lavorare ed essere responsabili di noi stessi".

Juve, rifinitura prima del Malmoe. Allegri a colloquio con la dirigenza
Guarda la gallery
Juve, rifinitura prima del Malmoe. Allegri a colloquio con la dirigenza

Bonucci: "Io e Chiellini leader? Si, dobbiamo dare l'esempio"

"Malmö debole? Non dobbiamo guardare l’altra squadra ma noi stessi, dobbiamo portare a casa la vittoria perché potrebbe eessere il bivio della stagione", afferma il difensore centrale bianconero. "Domenica c’è un’altra grande partita ma pensiamo a domani. Io e Chiellini leader? Dobbiamo essere d’esempio in campo e fuori, dopo Napoli ha parlato Giorgio e oggi io perché abbiamo responsabilità, ma tutti quanti devono crescere velocemente. Tutti noi dobbiamo ogni giorno meritare la maglia", dichiara Bonucci, che aggiunge: "Quelli che indossano la maglia della Juventus hanno la fiducia di tutti, chi la indossa è perché lo merita e non deve pensare dalle pressioni o dalle critiche". Sul momento no di Szczesny: "Deve stare tranquillo e non dare peso alle critiche. Dobbiamo stare tutti concentrati sul campo per far sì che questo momento passi più velocemente possibile".

Malmoe-Juve, la probabile formazione di Allegri
Guarda la gallery
Malmoe-Juve, la probabile formazione di Allegri

Bonucci: "In cosa migliorare? Nel non creare alibi"

"Il miglioramento che vorrei vedere? Quello di sentirsi responsabili di quello che si fa, senza tirarsi indietro e cercare alibi. Quando indossi la maglia della Juve non devi avere alibi. Dobbiamo trasmettere noi aspetti la consapevolezza ed i giovani devono capire che indossare la maglia della Juve non è scontato e non è come indossare altre maglie. La Juventus ha sempre vinto con una mentalità precisa con il singolo che si è sempre messo a disposizione del gruppo". Sulla pressione avvertita durante questo periodo: "Quando sei alla Juve devi essere abituato alla pressione. Dobbiamo essere più forti della pressione. Domani sera sarà una partita impegnativa perché è una squadra fisica e siamo qui per portare a casa la vittoria che ci permetterebbe di guardare con positività le partite successive".

Juve, Allegri: "In campionato al top fra un mese e mezzo"

Bonucci: "Il mio rapporto con Allegri è molto sincero, nessuna frecciata"

"Frecciate passate tra me e Allegri? Io con il mister non ci siamo lanciati nessuna frecciata. Abbiamo sempre avuto un rapporto molto sincero al di là di quello che è successo anni fa. Ho avuto discussioni con allenatori diversi. Un punto di discussione ci deve essere perché ci deve essere comunicazione e voglia di migliorare, io sto parlando comunque di cose che sono successe, che tutti voi sapete, 4 anni fa. Né io é Allegri dobbiamo dimostrare niente. Io sono qui perché mi sento responsabile di quello che sta succedendo alla Juve e ci metto la faccia come ho fatto altre volte in passato".

 

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...