Evra, il discorso alla Juve prima del Chelsea. Poi fa il mattatore in tv

La gara di Champions contro il Chelsea vista dal francese: "Sono un gobbo vero". E che scherzi con Allegri. I tifosi: torna allo stadio!

Evra, il discorso alla Juve prima del Chelsea. Poi fa il mattatore in tv

TORINO - Mattatore in tv, idolo del popolo bianconero, parla nello spogliatoio agli ex compagni prima della partita e poi scherza con Massimiliano Allegri invadendo lo spazio di un’altra emittente per urlargli «Sììì, sei il numero 1, piano perfetto». Non poteva essere più trionfale il ritorno di Patrice Evra (zio Pat, per gli amici) a Torino, ingaggiato da Amazon Prime Video come commentatore di Juventus-Chelsea. Al debutto in video, mercoledì sera, Evra si è comportato non tanto da talent quanto da tifoso. «Sono un gobbo vero» il frame che ha iniziato a ripetere fin dal mattino, quando Tommy Agosta lo ha scorrazzato sul suo taxi per Torino. «È innamorato della città, la sente un po’ come casa sua - assicura -. Ed è una forza della natura, capace di tirare su il morale a tutta la truppa». Alla Continassa è andato in scena il discorso alla squadra poi, allo stadio, selfie e video con i tifosi prima di piazzarsi a bordocampo con Claudio Marchisio e Gianfranco Zola per il pre e post partita condotto da Giulia Mizzoni che, alla fine, ha dovuto arrendersi, divertita, all’impetuosità dell’ex difensore francese, che si è improvvisato anche tecnico aiutando Pavel Nedved a mettersi gli auricolari («Per Amazon faccio questo e altro...»).

Evra a Torino: che show nel taxi a tinte bianconere
Guarda il video
Evra a Torino: che show nel taxi a tinte bianconere

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...