Allegri non molla: “Scudetto? Il campionato è ancora lungo”

Il tecnico dopo la doccia gelata in Juve-Sassuolo: “Non deve capitare assolutamente una gestione come quella degli ultimi minuti, siamo diventati nevrotici”

Allegri non molla: “Scudetto? Il campionato è ancora lungo”© LAPRESSE

Il Sassuolo fa l’impresa allo Stadium di Torino e allontana ancora di più la Juve dalla vetta della classifica, adesso distante di ben 13 punti. “Abbiamo perso ordine, non bisognava assolutamente prendere il gol del 2-1 - le parole di Allegri a Dazn - Bisognava giocare con più lucidità, ci sono partite che non si possono perdere. Dobbiamo giocare in un certo modo ed essere più attenti. Scudetto? In questo momento dobbiamo solo lavorare sugli errori e sulla gestione delle partite, il campionato è lungo. Abbiamo avuto diverse occasioni per segnare, poi se non concretizzi diventa tutto più difficile. Non deve capitare assolutamente una gestione come quella degli ultimi minuti, siamo diventati nevrotici e l’inerzia della partita era a nostro favore”. 

Clamoroso allo Stadium: Juve beffata al 95’ dal Sassuolo
Guarda la gallery
Clamoroso allo Stadium: Juve beffata al 95’ dal Sassuolo

La filosofia di Allegri

Stanchezza? È più una cosa mentale, sapendo che non dobbiamo avere fretta. Abbiamo subito meno domenica a Milano quando stavamo sotto 1-0. Morata ha avuto occasioni, a fine stagione farà dei gol e ci farà vincere delle partite. Bisogna essere più cinici. Il Sassuolo gioca bene in campo aperto, noi in quest’aspetto siamo stati dei polli. McKennie ha fisico e gamba, così come Bentancur. È un problema di ordine, non dell’uno o dell’altro. Se le partite non si possono vincere, non si devono perdere”.

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...