Roma-Juve: Allegri non rinuncia a Cuadrado, Kean più di Morata

L'allenatore bianconero si affida al colombiano sebbene sia diffidato e rischi, in caso di ammonizione, di saltare la Supercoppa contro l’Inter
Roma-Juve: Allegri non rinuncia a Cuadrado, Kean più di Morata© LAPRESSE

Max Allegri non rinuncia a Juan Cuadrado, sebbene il colombiano sia diffidato e rischi, in caso di ammonizione, di saltare la Supercoppa contro l’Inter. Sarà regolarmente sulla corsia destra e, con i numeri contati in difesa, la linea arretrata è presto fatta: al centro, davanti a Szczesny, confermata la coppia De Ligt-Rugani, mentre a sinistra gioca Mattia De Sciglio. Alex Sandro è alle prese con un risentimento muscolare e non è stato convocato, Luca Pellegrini è aggregato alla squadra ma non è in condizione di scendere in campo da titolare, come del resto il capitano Giorgio Chiellini, che proprio venerdì si è negativizzato e ha potuto finalmente allenarsi con la squadra.

In attacco, Moise Kean appare in vantaggio su Alvaro Morata per fare coppia con Paulo Dybala, che dovrebbe partire dal primo minuto. Sulla linea mediana Rodrigo Bentancur dovrebbe affiancare Manuel Locatelli al centro, mentre sulle fasce spazio a Weston McKennie e a Federico Chiesa. Il texano è in ballottaggio con Federico Bernardeschi, ma l’ex viola appare affaticato.

Allegri ha convocato per la trasferta di Roma anche due giovani, il portiere Zsombor Senko, numero 1 della Juve Primavera di Andrea Bonatti, già chiamato per il Napoli vista la positività di Carlo Pinsoglio, e Marley Akè, attaccante dell’Under 23, arrivato un anno fa dal Marsiglia, che nel campionato di Serie C ha realizzato 4 gol e 4 assist.

Roma-Juve, la formazione ufficiale di Allegri
Guarda la gallery
Roma-Juve, la formazione ufficiale di Allegri

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...