Inter-Juve, Allegri: “Gioca Perin. Chiesa? Ora tutti daremo di più”

Il tecnico bianconero in conferenza stampa alla vigilia della Supercoppa: “Federico è giovane e si riprenderà”. Sul mercato: “La rosa è questa e rimaniamo così, poi vedremo l’evolversi”
Inter-Juve, Allegri: “Gioca Perin. Chiesa? Ora tutti daremo di più”© Juventus FC via Getty Images

Le assenze sono tante e pesanti, soprattutto quella di Federico Chiesa, ma l’obiettivo è sempre lo stesso: la vittoria. Massimiliano Allegri presenta così, alla vigilia, la sfida di Supercoppa contro l’Inter di Inzaghi a San Siro: “Non ho ancora le idee chiare sulla formazione di domani. Bonucci ha recuperato, sarà a disposizione. Danilo è indietro e non si sente sicuro, forse lo avremo la prossima settimana a disposizione o dopo la sosta. Gioca Perin perché Szczesny arriverà alla fine dato che è l’ultimo ad essersi vaccinato, seguiamo il protocollo. Non ha ancora il super green pass".

Juve sfavorita contro l'Inter: Allegri e Chiellini scaricano il peso della finale su Inzaghi
Guarda il video
Juve sfavorita contro l'Inter: Allegri e Chiellini scaricano il peso della finale su Inzaghi

Allegri: “Dybala è da valutare”

Mi hanno stupito i giudizi su Rugani perché a Roma è stato tra i migliori. Devo valutare Dybala, era da un po’ che non giocava così tanto. Veniamo anche da uno scontro diretto duro come quello dell’Olimpico. Domani giochiamo contro la più forte del campionato e sarà una bellissima partita. Qualunque risultato verrà fuori non deve intaccare il nostro percorso. Dobbiamo con entusiasmo".

Inter-Juventus, finale di Supercoppa. Le ultime di formazione Juve
Guarda il video
Inter-Juventus, finale di Supercoppa. Le ultime di formazione Juve

Allegri rivela il colloquio con Chiesa

Ci ho parlato dopo la partita e ieri mattina, dispiace per lui e per il calcio italiano. Sono cose che capitano e deve stare sereno. Per ovviare a questa mancanza tutti dobbiamo fare qualcosa in più. Mercato? La rosa è questa e rimaniamo questi: poi vediamo come evolverà. Abbiamo Kaio Jorge, Kulusevski e all’occorrenza possiamo alzare Cuadrado”.

Allegri scherza su Landucci

I gol dalla difesa? Meno male che ha segnato De Sciglio l'altra sera. Rientra Alex Sandro, Bonucci non è in condizione di giocare dall'inizio. La coppia sarà quella e con noi verrà anche De Winter”. Allegri ha saltato la sfida contro la Roma per squalifica: “Dalla tribuna il calcio sembra più lento, poi Landucci deve prepararsi perché sarò squalificato in Coppa Italia. Ha fatto bene e, infatti, ho pensato di non presentarmi domani…”.

Allegri: “Sento sempre Marotta e Galliani”

Ho sentito Marotta, ho sempre tenuto i rapporti con i vecchi dirigenti. C'è anche un lato umano, non solo professionale, io rimango legato affettivamente. Ci siamo visti a pranzo a Milano ogni tanto, ho rapporti con Galliani che sento due volte a settimana".

Allegri: “Dobbiamo essere più sereni”

Domani la partita potrebbe prolungarsi anche oltre i 90 minuti, quindi bisogna anche essere molto attenti a gestire i cambi e le energie. Dobbiamo migliorare la qualità dei passaggi e avere più serenità nel giocare. A volte abbiamo troppa fretta e su questo dobbiamo crescere. Loro sono anche una squadra fisica, dovremo giocare bene e difendere bene”.

Allegri: “Contento della scelta Juve”

"Il giudizio sulla partita di domani non cambia. Qui alla Juve deve regnare l’equilibrio, abbiamo diversi giovani in squadra a livello di esperienza. Sono contento della scelta che ho fatto sapendo che ci vorrà un pochino di tempo per tornare a essere protagonisti in assoluto. Però è una sfida, torneremo a essere forti quando riusciremo ad avere equilibrio che nessun evento positivo o negativo sposta”.

Allegri: “Kulusevski? Serve il salto di qualità”

Con Kulusevski ho parlato anche ieri. Sta capendo la Juve, come tutti serve fare un salto di qualità a livello mentale. La determinazione fa cambiare la carriera di un giocatore, è importante che anche lui trovi maturità per giocare certe partite”.

Allegri: “Ciclo Inter? Non lo so…"

La chiusura è dedicata ai rivali dell’Inter: “Non so se apriranno un ciclo, dovremo essere bravi noi a mettere il bastone fra le ruote. Noi dobbiamo cercare di raggiungere quelle davanti, poi l'anno prossimo vedremo. Dobbiamo essere bravi ad accorciare i tempi per provare a tornare a essere in lotta per lo scudetto".

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...