Occasione Dybala, serve una serata da vera Joya

L'Udinese è la vittima preferita dell'argentino il cui futuro alla Juve è ancora incerto tra intrighi di mercato e voci di rinnovo

Occasione Dybala, serve una serata da vera Joya© Marco Canoniero

TORINO - Sembra una vita fa, era solo il 22 agosto. Massimiliano Allegri debutta per la seconda volta sulla panchina della Juventus, lo fa a Udine. Bastano 23’ per trovarsi sul 2-0, basta un secondo tempo sciagurato per rovinare tutto, con il 2-2 che si materializza grazie alle amnesie inattese di Wojcech Szczesny tra i pali (e non solo). C’è ancora Cristiano Ronaldo, in panchina. Fa in tempo ad alzarsi per indovinare la deviazione del 3-2, annullata dall’intervento del Var: saluterà l’ultimo giorno utile del mercato. In campo, al suo posto, il giocatore che dovrebbe riprendersi in mano la Juventus. È Paulo Dybala, che va a segno con un tocco morbido dopo appena 3’ e quindi indovina il lancio che spinge Juan Cuadrado verso il 2-0. Sembra l’alba di una splendida avventura, al 90’ ci sono più dubbi che certezze.

Le condizioni della Juve e di Dybala

Una condizione che, dopo mesi, sembra non aver abbandonato la Juventus. Il campionato sta proseguendo a singhiozzo, la prima finale (quella per la Supercoppa contro l’Inter) è andata persa, soltanto la Champions League ha finora regalato soddisfazioni. Una condizione della Juventus, una condizione di Dybala. Era atteso come l’uomo del destino, è diventato quello dei punti interrogativi. A cominciare dal rinnovo del contratto che, di rinvio in rinvio, non è stato ancora sottoscritto. Una condizione che genera incertezze, tra indiscrezioni dall’Argentina («Paulo vuole andare via») e le parole forti dell’ad Maurizio Arrivabene. Febbraio è vicino, allora tutto sarà chiaro. E se la Juventus vorrà trasformare Dybala nell’uomo simbolo, eventuali acquirenti dovranno fare un passo indietro, in Italia come nella Liga o nella Premier. Poi c’è anche il campo, unito alla condizione fisica. Da questo punto di vista, nonostante i 6 gol in 15 partite che ne fanno il miglior attaccante bianconero, l’annata dell’argentino è stata ricca di stop-and-go (...)

Tutti gli approfondimenti nell'edizione odierna di Tuttosport

Allegri: "Dybala importante per la Juve"
Guarda il video
Allegri: "Dybala importante per la Juve"

Juve, i migliori video

Super Offerta sull'Edizione Digitale

Ripartono le coppe europee

Abbonati all'edizione digitale con un maxi-sconto del 56%!

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...