Juve, De Ligt: "Ronaldo ci è mancato, ma ora abbiamo Dybala"

Il difensore bianconero parla da leader: "Noi giovani stiamo crescendo e i gol non li fa più solo il bomber"

Juve, De Ligt: "Ronaldo ci è mancato, ma ora abbiamo Dybala"

TORINO - "Io sono giovane, ma ho già giocato 250 partite. Noi giovani cresciamo quando giochiamo tante partite, queste gare sono importanti per noi per acquisire esperienza. Dobbiamo migliorare ancora, ma l’importante era vincere". Nonostante l'età De Ligt fa valere il carisma e parla da veterano dopo la vittoria conquistata dalla Juve contro l'Udinese. "Noi dobbiamo pensare solo a crescere come squadra, lo stiamo facendo piano piano, i risultati stanno arrivando ma dobbiamo crescere ancora perché la squadra è molto giovane" ha aggiunto a Sky.

Dybala apre, McKennie chiude: la Juve stende l’Udinese
Guarda la gallery
Dybala apre, McKennie chiude: la Juve stende l’Udinese

De Ligt: "CR7? Ora abbiamo Dybala"

"Cristiano Ronaldo era uno che andava dentro l’area e faceva sempre gol anche con una sola occasione e ci è mancato ad inizio stagione. Ora però stiamo trovando altri giocatori che possono segnare, come McKennie e Dybala. Non abbiamo un bomber come Cristiano che fa trenta gol, ma tutti i giocatori devono avere continuità nel segnare. Dybala? È tranquillo, ha fatto bene, ha fatto il gol e il pre-assist a De Sciglio", ha concluso De Ligt.

Juve, Dybala non esulta dopo il gol: rabbia e sguardo di sfida verso la tribuna
Guarda la gallery
Juve, Dybala non esulta dopo il gol: rabbia e sguardo di sfida verso la tribuna

Juve, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...