Moviola Milan-Juve, male Di Bello: rigore netto su Morata

Ce ne poteva stare anche uno per il contatto tra Alex Sandro e Calabria
Moviola Milan-Juve, male Di Bello: rigore netto su Morata© www.imagephotoagency.it

Al 4’ Calabria protesta per un contatto in area bianconera con Alex Sandro: il rossonero, scattato in avanti, anticipa il brasiliano che incrocia la sua corsa, provocandone la caduta (la gamba di Calabria resta tra le due del bianconero). Il rigore per «imperizia» nell’intervento di Alex Sandro ci starebbe, ma Di Bello lascia correre e il Var ritiene di non avere margine per intervenire. Al 9’ ammonizione ingiustificata per Locatelli, a contrasto in scivolata con Tonali (dubbio anche il fallo). Ingiustificata e pesante: sarà squalificato contro il Verona. Da giallo, anche alla luce di quello mostrato a Leao per una trattenuta su Cuadrado, sarebbero semmai Bentancur su Brahim Diaz al 16’, lo stesso Diaz su Cuadrado un minuto dopo e Cuadrado al 9’ della ripresa su Tonali. Al 14’ st protesta Morata: è in possesso di palla in area rossonera, spalle alla porta, e Messias lo colpisce da dietro nel tentativo di arrivare sul pallone. Fallo evidente, né arbitro né Var se ne accorgono.

Milan-Juve: Szczesny reattivo, Morata e Dybala spenti. Le pagelle bianconere
Guarda la gallery
Milan-Juve: Szczesny reattivo, Morata e Dybala spenti. Le pagelle bianconere

Arbitro Di Bello 4.5

Suggeriamo, in tempi brevi, un ripassino facile facile, ma intenso, sui falli tattici. Troppe ripartenze bloccate, da entrambe le squadre, senza un cartellino, se non aquello a Leao, in avvio di partita. E sbaglia anche in area: forse su Calabria, sicuramente su Morata.

 

Juve, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...