Juve, Raspadori dolce sorpresa dopo Pasqua: la situazione

Le società sfrutteranno l'occasione della prossima sfida di campionato per parlare del futuro del talento del Sassuolo
Juve, Raspadori dolce sorpresa dopo Pasqua: la situazione© LaPresse

TORINO - Dall’uovo di Pasqua della Juventus la sorpresa potrebbe uscire con una settimana di ritardo. Non domenica 17, bensì quella dopo (il 24 aprile). O al massimo il lunedì (25) in caso di posticipo della partita del Mapei Stadium. La sorpresa, in realtà, è abbastanza annunciata e si chiama Giacomo Raspadori. Già, perché in attesa del confronto tra il Sassuolo e i bianconeri salgono le quotazioni del 22enne attaccante campione d’Europa. Raspadori convince sotto tutti i punti di vista e a prescindere da Nicolò Zaniolo, altro azzurro nel mirino alla Continassa.

Jack ha convinto tutti

Gli aspetti tecnici di “Giacomino” si mischiano a quelli economici e comportamentali. Quello che non dicono i 9 gol e i 5 assist in campionato, lo raccontano tutti coloro che conoscono bene il gioiellino bolognese. A partire dai senatori Giorgio Chiellini e Leonardo Bonucci, che di “Jack” sono compagni di Nazionale. Per tutti questi motivi i tempi sembrano maturi per un cambio di marcia. Non è che la Juventus comprerà Raspadori già ad aprile, ma l’incrocio di Reggio Emilia sarà l’occasione per una chiacchierata di persona tra le dirigenze. Un faccia a faccia dopo i contatti più o meno diretti degli ultimi mesi. Un primo incrocio per capire nel dettaglio la situazione e i margini di trattativa (...)

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Carnevali: "Raspadori? Non abbiamo necessità di vendere"
Guarda il video
Carnevali: "Raspadori? Non abbiamo necessità di vendere"

 

Juve, i migliori video

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...