Agnelli: “Marotta mi manca. Del Piero? È sempre benvenuto alla Juve”

Così il presidente bianconero: "Dybala? Le risorse sono limitate e puntiamo sui giovani". E sullo Scudetto: "Spero in un suicidio di Inter e Milan"
Agnelli: “Marotta mi manca. Del Piero? È sempre benvenuto alla Juve”© Marco Canoniero

TORINO - "Se mi è mancato Marotta? È una persona che manca perchè gli voglio bene. In quel momento sono state prese determinate scelte, fatte riflessioni che inizialmente lo attiravano, poi meno. All'Inter sta facendo molto bene, con Steven Zhang ho un ottimo rapporto e c'è un mio ex compagno di Università. Quindi posso dire di voler abbastanza bene all'Inter il che è particolare". Lo ha detto Andrea Agnelli, presidente della Juventus, durante il suo intervento all'evento 'Il Foglio a San Siro'. Su Del Piero: "È sempre benvenuto alla Juve, ora è felice a Los Angeles. Entrare in società vuol dire cambiare proprio il suo stile di vita".

Juve, Agnelli su Dybala e sullo Scudetto

"Dybala? È un grande giocatore, ma certe decisioni sono figlie del momento. A dicembre avrei detto che era impossibile avere Vlahovic a gennaio, le risorse sono limitate e bisogna scegliere dove investire. Abbiamo un aspetto anche di ringiovanimento, avendo investito su Dusan, De Ligt, Chiesa, Locatelli. Le parole di Maurizio Arrivabene non posso non riconfermarle e fare un'offerta a Paulo non consona al suo livello non sarebbe stato corretto. Lo Scudetto tra Inter e Milan? Spero in un suicidio collettivo e noi vinciamo 4 partite di fila. In 4 partite può succedere di tutto".

Agnelli aspetta la Juve negli spogliatoi: che abbraccio con Rabiot!
Guarda il video
Agnelli aspetta la Juve negli spogliatoi: che abbraccio con Rabiot!

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...