Juve, Allegri: "Abbiamo il dovere di vincere lo scudetto"

Prima conferenza stampa dalla tournée americana per il tecnico bianconero: "Di Maria e Pogba straordinari. Contento dell'arrivo di Bremer, la società è stata brava a sostituire prontamente De Ligt"
Juve, Allegri: "Abbiamo il dovere di vincere lo scudetto"© Juventus FC via Getty Images

LAS VEGAS (STATI UNITI D'AMERICA) - La tournée americana della Juve è ufficialmente iniziata. Nella notte italiana i bianconeri sono atterrati a Las Vegas, lì dove affronteranno i Chivas di Guadalajara nella prima delle tre amichevoli precampionato negli Usa - poi sarà la volta del Barcellona e infine del Real Madrid -. Appena giunti negli States, Massimiliano Allegri ha parlato in conferenza stampa, rilanciando la sfida scudetto ed elogiando la dirigenza per il mercato: “La Juventus come sempre parte per centrare tutti gli obiettivi, quest’estate sono arrivati giocatori importanti, alcuni d’esperienza e altri giovani, inoltre è il secondo anno quindi partiamo già da una buona base. Dopo essere rimasti un anno senza trofei, per la prima volta in dieci anni, abbiamo il dovere di vincere lo scudetto”.

La Juve in partenza per gli USA tra sorrisi e buonumore!
Guarda la gallery
La Juve in partenza per gli USA tra sorrisi e buonumore!

Allegri sul mercato della Juve

Sarà una Juve diversa rispetto allo scorso anno, una Juve che potrà contare su calciatori di grande caratura arrivati in sede di mercato: “Di Maria e Pogba sono straordinari - continua Allegri -, abbiamo un giovane come Gatti e poi ci sono altri giovani che devo valutare. Sono molto contento dell’arrivo di Bremer, giocatore fisico e con le caratteristiche che cercavamo. Non ci sono tanti difensori di quel livello e la società è stata molto brava a sostituire prontamente De Ligt. Sono soddisfatto, ora però iniziano le partite e manca solo un mese all’inizio della stagione”.

Arrivabene: "Bremer strappato all'Inter? È il mercato"
Guarda il video
Arrivabene: "Bremer strappato all'Inter? È il mercato"

Allegri sui Chivas di Guadalajara

I bianconeri daranno il via al proprio campionato il 15 agosto, quando all'Allianz Stadium ospiteranno il Sassuolo. Intanto, però, bisogna pensare alla sfida in programma nella notte italiano di sabato contro i Chivas di Guadalajara: “È il primo match, abbiamo lavorato bene per 10 giorni, adesso sono curioso di vedere come ci comporteremo. Per noi domani sarà un buon test, il Chivas è una squadra di grande valore anche se non sta facendo bene in campionato. Il calcio messicano lo conosciamo abbastanza bene, ci sono dei buoni giocatori, il Chivas è una squadra organizzata, sarà la prima di tre partite che ci serviranno per affrontare al meglio la stagione”.

L'avvio di stagione della Juve: tutte le sfide dal Real Madrid alla prima di Champions
Guarda la gallery
L'avvio di stagione della Juve: tutte le sfide dal Real Madrid alla prima di Champions

Juve, Allegri loda McKennie

Infine McKennie, il calcio statunitense e Las Vegas: “In America il calcio è cresciuto molto, gli stadi sono pieni e c’è molta passione da parte dei tifosi. Sarà bellissimo giocare qui, lo stadio è fantastico. È la mia prima volta a Las Vegas, ci tornerò magari in vacanza. Se gioco alla roulette e a poker? No. McKennie è un ottimo giocatore, il migliore americano, si è già fatto valere in Europa e stare nella Juventus per lui è molto importante”.

Juve, il mercato è no limits dopo Pogba, Di Maria e Bremer
Guarda il video
Juve, il mercato è no limits dopo Pogba, Di Maria e Bremer

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...