Juve-Paredes: prove di svolta al netto dei tempi di recupero di Pogba. Arthur con le valigie

Dalla partenza del brasiliano all'accelerata per l'argentino, che il Psg libera volentieri: mercato bianconero caldissimo. Morata in standby, così la dirigenza punta le alternative
Juve-Paredes: prove di svolta al netto dei tempi di recupero di Pogba. Arthur con le valigie

TORINO - Sono ore decisive per Paul Pogba, che ha lasciato gli Stati Uniti e sta rientrando in Italia in seguito all’infortunio al menisco esterno. Il francese sarà sottoposto a un nuovo consulto medico e a quel punto si chiarirà se per lui sarà necessario l’intervento chirurgico, un piano per altro già emerso nei giorni scorsi e che resta l’opzione più probabile in questo momento. I tempi di recupero dovrebbero oscillare tra le quattro settimane e qualche giorno in più, in linea di massima si pensa ad un periodo di stop fra i 30 e i 40 giorni. Ma al di là del futuro del Polpo, la Juventus era già a caccia di un centrocampista.

Allez Juve!

Leandro Paredes resta l’obiettivo numero uno e i contatti continui tra le parti consentono di tenere caldissima la pista che conduce a uno degli esuberi top del Paris Saint-Germain. Ma per la svolta mancano ancora alcuni tasselli: il primo è già storia grazie alla risoluzione del contratto di Aaron Ramsey, lavori in corso invece per la partenza di Arthur per il quale si cerca una soluzione in prestito. Il Valencia è molto interessato, anche se il giocatore sogna il ritorno al Barcellona: possibile che accada, ma solo a patto che prima De Jong sia ceduto. Occhio, poi, all’Arsenal la cui candidatura pare un po’ meno calda delle altre ma che non va mai trascurata. Arthur ha fretta di cambiare maglia, perché vuole rimettersi in gioco il più presto possibile in vista del Mondiale sapendo che per lui un posto nella Seleçao è tutt’altro che scontato. Non appena il brasiliano andrà via, è pronto l’assalto della Juve per Paredes, uno dei giocatori meno intoccabili nel nuovo Psg: tra le parti si lavorerà in vista di un prestito con obbligo di riscatto, oppure con diritto subordinato a una determinata formula.

Alvaro spera

Attenzione, infine, alla situazione di Alvaro Morata. Lo spagnolo è sempre il prescelto della Juventus, di Massimiliano Allegri e della dirigenza, ma è chiaro che alla Continassa non possano limitarsi ad aspettare eventuali sviluppi in questo senso, ma debbano tenere in caldo piste alternative. E visto che la situazione legata ad Alvaro è un po’ bloccata, va da sé che il club continui a fare i suoi sondaggi cautelativi, da Werner a Martial passando per Arnautovic che rappresenta probabilmente la seconda opzione subito alle spalle di Morata, fino a Belotti di cui si è parlato nei giorni scorsi. Il mercato è ancora lungo ed è possibile che qualcosa si sblocchi pure negli ultimi giorni. Di sicuro, lo spagnolo tornerebbe al volo alla Juventus e Allegri lo riprenderebbe al volo.

Pogba-menisco: si decide sull'operazione. Via Arthur, sprint Paredes. Attacco: tutte le piste
Guarda il video
Pogba-menisco: si decide sull'operazione. Via Arthur, sprint Paredes. Attacco: tutte le piste

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...