Pogba rivede la luce: il Polpo torna a lavorare sul campo!

Il francese, infortunato al ginocchio, è pronto a passare alla “fase 2” della riabilitazione: dopo i buoni riscontri della terapia in piscina e palestra, inizierà gradualmente a correre
Pogba rivede la luce: il Polpo torna a lavorare sul campo!© Juventus FC via Getty Images

TORINO - Paul Pogba ha superato il primo livello (la piscina) ed è pronto a misurarsi con il secondo: il campo. Un po’ come succede nei videogame, di cui il Polpo è appassionato, più si va avanti e più le difficoltà aumentano. Nel caso del centrocampista juventino, però, non si tratta di un gioco. La questione è seria e orienta i pensieri tanto di Massimiliano Allegri, che spera di riabbracciare il suo pupillo il prima possibile, quanto dei tifosi juventini. L’ex Manchester United, infortunatosi al ginocchio (lesione del menisco esterno) durante la tournée di fine luglio negli Stati Uniti, all’intervento chirurgico ha preferito una terapia conservativa. Tradotto: niente operazione e avanti con un programma personalizzato tra sedute in piscina e in palestra. I primi riscontri sono stati positivi. E incoraggianti, seppur le variabili siano ancora diverse, sono le sensazioni del giocatore. Pogba, durante le due settimane trascorse alla Continassa lavorando in acqua e al chiuso, non ha avvertito dolore al ginocchio. Una buona notizia, in attesa di quelle più importanti - e decisive in ottica rientro in squadra - che dovranno arrivare dal campo. Risposte che arriveranno presto. Già, perché all’inizio della prossima settimana il 29enne campione del mondo riprenderà a correre. Un lavoro graduale che, dovesse andare nel migliore dei modi, avvicinerebbe la ripartenza del numero dieci.

Juve, da Di Maria a Pogba e Chiesa: l'infermeria bianconera
Guarda la gallery
Juve, da Di Maria a Pogba e Chiesa: l'infermeria bianconera

Juve, la speranza

È ancora presto per sbilanciarsi, ma intanto Pogba rivede la luce. Così, in attesa di testarsi in campo, Paul continua a sperare di tornare protagonista a ridosso di metà settembre. Dopo aver saltato l’esordio in campionato contro il Sassuolo, seguito dalla tribuna, sicuramente il francese salterà le partite contro Sampdoria (lunedì), Roma, Spezia, Fiorentina e ovviamente anche la prima giornata di Champions League. La data che ha in testa il Polpo, ora come ora, è sempre l’undici settembre. All’Allianz Stadium arriverà la Salernitana e Pogba si augura di dare ufficialmente il via alla sua seconda vita juventina. Dipenderà dai riscontri dei prossimi giorni e da come reagirà il ginocchio del centrocampista juventino a carichi via via maggiori. Alla Continassa tengono le dita incrociate confidando che tutto vada per il meglio. Già, perché in caso contrario l’intervento chirurgico, con conseguenti tempi di recupero tra i 40 e i 60 giorni, non sarà più rinviabile. Pogba, ottimista di natura, non vuole nemmeno pensarci. L’ex Manchester United vuole riprendersi il prima possibile la sua amata Juventus.

Pogba perde la testa al gol di Di Maria
Guarda il video
Pogba perde la testa al gol di Di Maria

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...