Juve, sale Kiwior per la difesa ma è sfida da scudetto

Per il centrale polacco c'è la concorrenza di Napoli e Milan: lo Spezia potrebbe cederlo a gennaio e tenerlo in prestito
Juve, sale Kiwior per la difesa ma è sfida da scudetto© Getty Images

Jakub Kiwior come lo scudetto. A contendersi il ventiduenne centrale polacco dello Spezia ci sono infatti le prime tre in classifica della Serie A: Napoli, Milan e Juventus. Ma è uno scudetto sui generis, a cui punta anche il West Ham e per il quale la corsa rischia di farsi affollatissima se il mancino ripeterà al Mondiale altre prestazioni come quella di martedì contro il Messico. La Juventus da tempo ha preso contatto con lo Spezia (dove segue anche il laterale destro Holm) ed è vigile e attenta: Kiwior convince per l’età, per il fatto di essere mancino e per la qualità tecnica da centrocampista (posizione in cui lo ha spesso impiegato l’anno scorso Thiago Motta). Non un particolare trascurabile, quest’ultimo, visti i 36 anni in arrivo a maggio per Bonucci. La società bianconera peraltro potrebbe contare anche sull’opera di pr dei compagni di Nazionale Szczesny e Milik, quest’ultimo nato nella stessa città di Kiwior, Tichy.

Gli ‘italiani’ del Mondiale più preziosi: Vlahovic al top, Lukaku crolla
Guarda la gallery
Gli ‘italiani’ del Mondiale più preziosi: Vlahovic al top, Lukaku crolla

La concorrenza per Kiwior e gli altri profili

Il Napoli può replicare con i buoni uffici di Zielinski, ma soprattutto su un rapporto ben avviato con gli agenti, gli stessi di Lobotka: e quando di recente il ds azzurro Giuntoli li ha incontrati per adeguare il contratto dello slovacco ha rinnovato l’interesse per il difensore, già mostrato in estate. Come aveva fatto il Milan al momento di prestare ai liguri Daniel Maldini e Caldara. Lo Spezia potrebbe anche cedere il giocatore a gennaio, trattenendolo però in prestito fino alla fine della stagione. Da non escludere nemmeno un rinnovo con l’inserimento di una clausola. Kiwior piace sempre di più, dicevamo, ma non è certo l’unico difensore centrale a piacere alla Juventus e in questo momento sarebbe azzardato anche fare graduatorie: restano molto apprezzati anche i profili del francese Ndicka (23 anni, in scadenza con l’Eintracht), del croato Gvardiol (20 anni, del Lipsia) e del serbo Pavlovic (21 anni, del Salisburgo). Un passo indietro, il 24enne brasiliano della Fiorentina Igor.

La situazione a destra

Così come Holm, l’altro giocatore di cui come detto la Juventus ha parlato con lo Spezia, non è il solo a piacere per la fascia destra. In questo caso il preferito per gennaio è Rick Karsdorp, anche perché la rottura con la Roma potrebbe favorire un arrivo in prestito. Soluzione praticabile anche per Odriozola del Real Madrid. In ottica estiva, invece, molto caldi Singo del Torino (da non escludere a priori a gennaio), Malo Gusto del Lione, Mahele dell’Atalanta. E intrigano anche i giovani Correia, portoghese del Valencia, e Fresneda, spagnolo del Valladolid.

Juventus, Soulé in prestito? Le cinque squadre di A interessate
Guarda la gallery
Juventus, Soulé in prestito? Le cinque squadre di A interessate

"Ihattaren torna"

A proposito di giovani, non ha finora pagato (eufemismo) la scommessa su Mohamed Ihattaren, prelevato nel 2022 dal Psv Eindhoven. Prestato alla Samp e poi, a gennaio, all’Ajax, ha continuato ad avere grossi problemi fuori dal campo, tanto che i lancieri non lo riscatteranno. L’ultimo l’arresto di pochi giorni fa a Utrecht, a seguito di una denuncia per minacce: «Si tratta di un caso di qualche tempo fa ancora oggetto di indagine, Mohamed è stato rilasciato - ha spiegato il suo avvocato Sandor Janssen -. Tornerà al più presto in Italia e riprenderà ad allenarsi lì»

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Juve, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...