Con Oscar piace pure De Bruyne

Il belga del Wolfsburg vuole lasciare la Germania e Marotta lo sta seguendo: costa meno del brasiliano del Chelsea
Con Oscar piace pure De Bruyne© firo Sportphoto AG ALDO LIVERANI

TORINO - In Germania è la notizia del giorno. Kevin De Bruyne, trequartista belga del Wolfsburg, 23 anni, vuole lasciare la Germania e andare in un club più ambizioso. Tecnicamente molto bravo, abile nel dribbling e nella velocità, buon tiro dalla distanza, piace a molte società europee. E’ giovane e con un largo margine di miglioramento, uno che garantisce presente e futuro, di sicuro uno dei giocatori più forti della Bundesliga. La Juve ci sta pensando. A Beppe Marotta e Fabio Paratici piace molto. Il costo del cartellino è alto ma costa meno di Oscar. I tedeschi chiedono 20 milioni, una cifra che al momento in corso Galileo Ferraris non intendono sborsare. Ma sono trattabili. Dopo la finale di Champions, soprattutto se dovesse andare in un certo modo, chissà che la trattativa non possa decollare. I bianconeri, comunque, cercano un uomo con queste caratteristiche e proprio per questo pensano anche a Oscar, il trequartista brasiliano del Chelsea che con Mourinho nell’ultimo scorcio della Premier non ha giocato con continuità. Anche per lui, comunque, il prezzo non è da saldo. Si tratta di giocatori che scalderanno il mercato: sono due che, comunque, fanno la differenza in qualsiasi squadra.

KHEDIRA: A PRESTO - Un tedesco tira l’altro. Nessun problema per il campione del mondo Khedira. A questo punto il giocatore sarà presentato ufficialmente dopo la finale di Champions League. Ma tutto è stato confezionato anche nei più piccoli particolari. C’è la firma del giocatore e l’ok arrivato dalle visite mediche che il giocatore ha effettuato a Londra. Tutto fatto, allora, a Torino arriverà il centrocampista che impreziosirà ancora di più il settore già ricco di fenomeni. E anche per il portiere brasiliano Neto, a questo punto ex Fiorentina, attualmente in Brasile con la sua nazionale non ci sono ostacoli.

SQUINZI AMMETTE - Il patron del Sassuolo a Gr parlamento rivela che Zaza e Berardi sono in partenza: «Se dovessi seguire istinto e cuore li terrei ma sarà difficile». L’attaccante è ad un passo dalla Juve. Ma questa non è una novità. Lui e Dybala in bianconero, ovvero il meglio della gioventù del nostro campionato. Un colpo è già stato confezionato, l’altro sarà comunicato la prossima settimana.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...