Tuttosport.com

Buffon aggancia Mandzukic. Quella chiacchierata a Spalato…

Il portiere a Spalato chiacchiera a lungo col croato che piace a Juve e Manchester. Intanto Marotta continua la ricerca dell’erede di Tevez: serve un bomber di razzatwitta

domenica 14 giugno 2015

TORINO - Magari non basterà a superare le rivali - su tutte Manchester United e Zenit - ma di sicuro la Juventus, per attirare Mario Mandzukic, le sta provando tutte. E’ accerchiamento totale sul croato. Dove non arrivano i dirigenti, può capitare che siano i giocatori a consigliare e sponsorizzare la maglia bianconera. Visto che per Sami Khedira sono state importanti le rassicurazioni di Alvaro Morata, compagno del tedesco già al Real Madrid, gli azzurri di Allegri avranno pensato bene di sfruttare al massimo l’incrocio dell’altra sera con la Croazia dell’obiettivo di mercato juventino. E nessuno potrebbe indossare l’abito del Cicerone bianconero meglio di Gigi Buffon.

IL RETROSCENA - Qualcuno ha pure immaginato che ci si preparasse ad assistere a un vero e proprio regolamento di conti: quando, a partita finita e a doccia consumata, il portiere della Juve e della Nazionale si è diretto verso Mario Mandzukic che stava salendo sul pullman della Croazia, il pensiero è andato subito al taglio che l’attaccante ha provocato al portierone in occasione del gol croato. Invece no: il capitano azzurro aveva già metabolizzato l’infortunio (e il fatto che non fosse grave, anche se ieri ha lasciato il ritiro, ha di certo contribuito) e ha deciso di farsi una chiacchierata con l’attaccante dell’Atletico Madrid. Come dite? E’ andato a ironizzare sul rigore che gli ha parato in avvio della partita? Oppure gli ha fatto i complimenti per il primo gol segnato nel girone proprio a lui? Forse... Ma più realisticamente ci sta che Buffon abbia deciso di dare una mano a Beppe Marotta, magnificando direttamente con Mandzukic le prospettive di un suo arrivo in bianconero. Grandi sorrisi, pacche sulle spalle e una stretta di mano finale: non più di 4 minuti all’insegna della più grande cordialità.

Salandin-Cornacchia

Leggi l'articolo completo su Tuttosport

Tags: CalciomercatoMandzukicJuventusManchester UnitedZenitKhediraBuffonMorata

Tutte le notizie di Calciomercato

Approfondimenti

Commenti