Tuttosport.com

Biglia e la sirena United.  La Lazio non è sorda…

Biglia e la sirena United.  La Lazio non è sorda…

Decisivo l’incontro tra Lotito e il procuratore ma il giocatore spingetwitta

martedì 11 agosto 2015

ROMA - Lucas Biglia al Manchester United si chiude in settimana. Ne sono certi in Inghilterra, da dove il Sun lancia la bomba: l’argentino firmerà già questa settimana, per il regista della Lazio Van Gaal sarebbe pronto a versare nelle casse di Claudio Lotito circa 18 milioni di sterline. Che tradotto in euro farebbe 25 milioni, pressappoco la cifra che farebbe mettere seduto a ragionare il patron laziale. La sua richiesta iniziale era di 30 milioni, ma con il giocatore scontento e voglioso di guadagnare di più con quello che potrebbe essere il suo ultimo contratto da professionista, difficile rifiutare una somma del genere. Del resto, lo stesso Lotito, che sbandierava ai quattro venti «Hernanes lo vendo solo per 30 milioni», poi si è “accontentato” di 18 milioni dall’Inter nel momento esatto in cui il brasiliano manifestò le sue intenzioni di cambiare aria. Esattamente quello che sta facendo Biglia, che a questo punto rischia di diventare il capitano più breve della storia laziale.

ULTIMO MATCH - Un capitano di passaggio che la Lazio vorrebbe trattenere almeno per il doppio confronto con il Bayer Leverkusen, tanto che l’argentino - nonostante gli imbarazzi su quel dubbioso «non so se resto» - è stato inserito ieri nella lista provvisoria della Uefa per il doppio preliminare col Bayer (andata il 18 agosto a Roma, ritorno il 26 agosto a Gelsenkirchen). Biglia potrebbe così fare l’ultimo regalo a Pioli prima di congedarsi. Da qui a dire che è fatta ce ne passa. Cruciale sarà invece, entro Ferragosto, l’atteso incontro tra Lotito e l’agente del calciatore, Enzo Montepaone: «Ci rivedremo dopo Shanghai e faremo la cosa migliore per Biglia e per la Lazio», aveva detto un mese fa.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport

Tags: LazioManchester United

Tutte le notizie di Lazio

Approfondimenti

Commenti