Tuttosport.com

Immobile si difende dalle accuse:
© LAPRESSE
0

Immobile si difende dalle accuse: "Sciacquatevi la bocca prima di parlare dell'uomo"

Riguardo alle accuse di calcioscommesse arrivate dalla Spagna, l'ex bomber granata risponde sui social: "Devi gridare chi sei e non farti dire chi sei"

domenica 16 giugno 2019

TORINO - Non le manda a dire Ciro Immobile, ex attaccante del Torino ed ora bomber della Lazio, riguardo alle accuse che lo vedrebbero all'interno dell'inchiesta "Oikos", in Spagna, in cui gli ex calciatori Raul Bravo e Carlos Aranda sono indagati come possibili responsabili di reati legati a presunte combine in partite della Liga e della Seconda divisione spagnola, che ha già portato a numerosi arresti fra dirigenti e calciatori. Il nome dell'attaccante della Lazio e della Nazionale, secondo quanto riferiscono AS e Marca, compare in una conversazione fra Aranda e un italiano, Mattia Mariotti, coinvolto nel gioco d'azzardo illegale nel nostro paese, che parla di Immobile come un suo cliente abituale. Dopo che quest'inchiesta è arrivata in Italia, Immobile ha deciso di difendersi pubblicando una "storia" sul suo profilo instagram ufficiale in cui si legge "Criticatemi quando vi pare come calciatore, ma sciacquatevi la bocca prima di parlare dell'uomo". La frase scritta da Immobile è corredata da altre frasi che recitano: "Ci sono momenti nella vita che vanno affrontati e non sopportati, ci sono momenti dove devi agire e non dormire, ci sono dei momenti dove devi gridare chi sei e non farti dire chi sei", ha concluso l'attaccante biancoceleste. 

Immobile Scommesse Lazio

Commenti