Tuttosport.com

Inzaghi:
© Getty Images
0

Inzaghi: "Spero che Immobile faccia meglio di Belotti"

L'allenatore della Lazio si prepara alla sfida con il Torino: "Sarà una gara difficile, Mazzarri è un grande tecnico. Le critiche? Ogni allenatore deve andare avanti con le proprie idee"

martedì 29 ottobre 2019

ROMA - Lazio-Torino di domani sera metterà di fronte Immobile e Belotti, compagni di nazionale, e Simone Inzaghi dice la sua sul duello tra i due bomber azzurri: “Ho stima di Belotti, lo conosco personalmente – le parole dell’allenatore biancoceleste in conferenza stampa - il mio augurio è che domani Ciro possa fare meglio di lui. Sarà una gara difficilissima, il Torino è un avversario molto fisico che in questi anni ci ha sempre dato filo da torcere. Mazzarri è un grande tecnico”. Immobile è da considerare il rigorista della squadra biancoceleste, che domenica ha fallito dagli undici metri con Caicedo, contro la Fiorentina: “Penso che Ciro sia il nostro rigorista, a Bologna però non c'era – spiega Inzaghi - Luis Alberto, Correa e Jony avrebbero potuto tirarlo. Quando è in campo Immobile il rigore tocca a lui. Ma la stessa cosa di Firenze era successa due anni e mezza fa: Keita fece come Caicedo, chiedendo il rigore a Ciro. Lui ha un grande cuore, è un leader, non si è sentito di dire no a Felipe. Ma ricordate, contro l'Empoli l'anno scorso abbiamo vinto 1-0 e Caicedo ha tirato il rigore”.

[[smiling:100445]]

Inzaghi oltre le critiche

Il tecnico della Lazio è imperturbabile: “Le critiche? E’ così per tutti gli allenatori, bisogna accettarle – spiega Inzaghi - fa parte del nostro lavoro e sono arrivate anche negli anni scorsi, quando abbiamo fatto ottime stagioni, anche in riferimento a chi giocava e chi no. Ogni allenatore deve andare avanti con le proprie idee cercando di fare meno errori possibili. Bisogna prendere sempre tante decisioni e avere fiducia in se stessi”. Sulle ultime due gare della Lazio, contro Celtic e Fiorentina, dice: “A Firenze abbiamo vinto una partita molto importante per la nostra classifica, allo stesso tempo abbiamo analizzato la gara di Glasgow: il risultato influenza. Abbiamo anche visto gli errori commessi da migliorare. Penso che abbiamo fatto un'ottima partita, come con il Celtic, soltanto che rispetto a quella di giovedì abbiamo avuto solo due giorni per prepararla".

Leiva e Immobile in dubbio

L’allenatore della Lazio dà infine qualche indicazione sulla formazione di domani sera: “Leiva e Immobile hanno qualche acciacco, dobbiamo valutare. Con il rientro di Lukaku e la presenza di Lulic può capitare che Jony possa fare la mezzala. A oggi sono contento di ciò che sta dando Jony. La sostituzione di Parolo con Milinkovic? Sergej era molto stanco dopo Glasgow. Ho messo Parolo perché la Fiorentina è forte sui calci piazzati e non volevo abbassare la squadra proprio a livello di centimetri”.

Inzaghi Lazio

Caricamento...