Partitelle Lazio, la procura Figc potrebbe aprire un fascicolo

Un pool di ispettori della Procura Federale controllerà il rispetto del regolamento

© Getty Images

Chiamarla irritazione è un eufemismo, anche se da via Allegri preferiscono dissimulare, evitare i commenti e far parlare gli atti concreti: “La Figc ha attivato da oggi un pool ispettivo della Procura Federale, con il compito di verificare il rispetto delle indicazioni contenute nei Protocolli sanitari della Federazione, così come approvati dalle autorità di Governo. Il pool, alle dirette dipendenze del Procuratore, verificherà che gli allenamenti dei club professionistici ad oggi individuali e dal 18 maggio di gruppo, vengano svolti secondo quanto previsto dai Protocolli indicati”.

Lazio in campo: Immobile sfoggia un nuovo look
Guarda la gallery
Lazio in campo: Immobile sfoggia un nuovo look

E’ questa la risposta alle notizie secondo cui alla Lazio si giocavano partite “tre contro tre” durante questi giorni di allenamenti che avrebbero dovuto essere rigorosamente individuali. Pratica vietata non solo dai protocolli sportivi ma dalle disposizioni governative. E’ possibile dunque che la Procura federale apra un fascicolo (In Austria la Lega ha messo sotto indagine il Lask Linz per una violazione simile) anche se è difficile capire in quale tipo di sanzione possa rientrare la Lazio visto che tale comportamento non è compreso nel codice di giustizia. L’unico riferimento potrebbe essere quello della violazione dell’articolo 1 sulla “lealtà” con sanzioni che prevedono anche penalizzazioni di punti.

Leggi l'articolo completo su Tuttosport in edicola

"La Lazio di Lotito gioca le partitelle di nascosto": è bufera
Guarda il video
"La Lazio di Lotito gioca le partitelle di nascosto": è bufera

Commenti