Juve-Lazio, Sarri: "Pareggio meritato, la squadra è cresciuta"

L'allenatore biancoceleste ha commentato il 2-2 all'Allianz Stadium e non solo: "Strano trovarsi qui nel giorno di due addii importanti"
Juve-Lazio, Sarri: "Pareggio meritato, la squadra è cresciuta"© LAPRESSE

TORINO - Maurizio Sarri fa i complimenti alla sua Lazio dopo il 2-2 contro la Juve. Europa League centrata, ora si guarda avanti. Il tecnico ai microfoni di Dazn ha commentato: "Strano ritrovarsi qui nella sera che danno addio due giocatori storici della Juve. Ma la mia testa era solo per il punto che valeva l’Europa. Abbiamo fatto un anno con tante difficoltà per diversi motivi, prevedibili e meno. Il gruppo le ha superate, ora si esprime su grandi livelli. Il pareggio contro la Juve è arrivato alla fine, ma l’andamento di tutta la partita ha dimostrato ampiamente che lo meritavamo”. 

Sarri e il futuro

C'è unità di intenti per migliorare la squadra con la società. Migliorare la squadra è facile a dirsi, più difficile a farsi. Dal punto di vista la linea difensiva ora sbagliamo meno. Abbiamo deficit nell’uno contro uno, è difficile lavorarci. Le statistiche nostre parlano di questo. La squadra mi soddisfa, il gruppo si è compattato, tutti hanno iniziato a pensare il calcio insieme. I saluti a Chiellini e Dybala? Giorgio non l'ho salutato perché è uscito dall'altra parte, Dybala davanti a me. Ho salutato tutti e due dopo, strano essere qui stasera, atmosfera bella per loro e difficile per noi. Non c'è bisogno di parlare, i numeri parlano per loro. Dybala alla Lazio? Sentiamo Lotito se ce lo prende”.

Juve, all'Allianz gol e addii: con la Lazio è 2-2
Guarda la gallery
Juve, all'Allianz gol e addii: con la Lazio è 2-2

Tuttosport

Abbonati all'edizione digitale di Tuttosport

Scegli l'abbonamento su misura per te

Sempre con te, come vuoi

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti

Loading...