Tuttosport.com

Sticchi Damiani: "Lecce, manteniamo la A. Mercato? Non è finita qui"

0

Il presidente giallorosso fa un bilancio al termine del girone di andata: "Arriveranno altri tre innesti, ma alle giuste condizioni. Ad oggi siamo virtualmente salvi, siamo fiduciosi di continuare così. Questa società non ha un euro di debito con le banche" 

Sticchi Damiani:
© www.imagephotoagency.it
martedì 14 gennaio 2020

LECCE - Il presidente del Lecce Saverio Sticchi Damiani, ai canali ufficiali del club, ha parlato dopo il ko di Parma, giro di boa del campionato. Al termine del girone d’andata mi sembra giusto fare un bilancio della situazione. Oggi ci troviamo virtualmente salvi con un punto di vantaggio sulla terz’ultima. Certamente veniamo da un periodo difficile, con quattro sconfitte consecutive e non ci bendiamo gli occhi. Posso assicurare una cosa - ha proseguito il patron giallorosso -, tutti noi crediamo fermamente nella possibilità di mantenere almeno questa posizione fino alla fine. Questa società da quando si è insediata ha reinvestito tutti i ricavi e ha speso di tasca propria 16 milioni, con quasi 5 milioni destinati la scorsa estate sullo stadio, la cui situazione è nota a tutti. Non abbiamo un euro di debito con le banche e la società che rappresento deve continuare a seguire questa linea. Tutte le operazioni di mercato, sia in uscita che in entrata, sono pienamente condivise dalla parte tecnica, cioè direttore sportivo e allenatore. Oltre a Donati e Deiola ci saranno tre altri innesti, un difensore centrale, una mezzala e un trequartista, se si verificano determinate situazioni. Non si molla di un centimetro. Dobbiamo difendere questa Serie A a tutti i costi" è la sua chiosa finale.

Serie A Lecce Sticchi Damiani

Caricamento...