Tuttosport.com

Ibrahimovic, la rabbia ai Los Angeles Galaxy: "Ho 300 milioni sul conto e un'isola..."

0

Joao Pedro, ex compagno dell'attaccante del Milan nell'esperienza in MLS, ha raccontato in Portogallo: "Si infuriò dopo una sconfitta, ci disse che avrebbe ammazzato qualcuno..." 

Ibrahimovic, la rabbia ai Los Angeles Galaxy:
© AFPS
lunedì 20 aprile 2020
TORINO - Lo ha raccontato Joao Pedro, suo ex compagno durante l'esperienza in MLS ai Los Angeles Galaxy, ai microfoni di "Record", in Portogallo. Con Zlatan Ibrahimovic meglio non scherzare, soprattutto dopo un ko inaspettato: "Giocavamo in trasferta contro gli Houston Dynamo, vincevamo 1-0, poi ci hanno ripreso sul 2-2 e nel finale abbiamo perso 3-2. A fine gara Zlatan ci ha attaccato: 'Se siete venuti qui per andare in spiaggia o passeggiare a Hollywood dovete dirmelo, e dovete farlo adesso. Ho 300 milioni sul mio conto in banca e possiedo un’isola, non ho bisogno di tutto questo. Ora la prima persona che parla lo ammazzo, lo ammazzo davvero”. Non parlò nessuno, c'è da immaginarselo. Rimproveri e anche risate. Joao Pedro racconta anche il lato "tenero" dell'attaccante del Milan: "Stavamo inziando una partita, qualcuno chiese chi dovesse battere il calcio d'inizio. Un assistente scelse me dicendo che fosse il mio compleanno. Allora Ibra lo guardo e gli disse: 'Ogni giorno è il compleanno di Zlatan... Dammi la palla! E si mise a ridere".

Ibrahimovic Los Angeles Galaxy Milan Isola

Caricamento...