Milan, ritrovato l'orologio da 80mila euro di Castillejo: arrestati i rapinatori

0

I due malviventi sono stati fermati dalla polizia in una stazione di servizio vicino ad Arezzo: il calciatore rossonero ha riconosciuto la refurtiva grazie a una foto

Milan, ritrovato l'orologio da 80mila euro di Castillejo: arrestati i rapinatori
© LAPRESSE
mercoledì 10 giugno 2020

AREZZO - Due uomini di 30 anni sono stati fermati dalla polizia per la rapina ai danni del giocatore del Milan Samu Castillejo. Nel tardo pomeriggio di ieri, a Milano, in piazza Principessa Clotilde, i due, di cui uno armato di pistola, avevano minacciato il calciatore puntandogli l'arma contro e sottraendogli l'orologio che aveva al polso, del valore di 80mila euro. Quindi si erano dati alla fuga a bordo di due motoveicoli. Castillejo, nel pomeriggio di oggi, si è presentato in questura per sporgere denuncia. Una pattuglia della sottosezione della polizia stradale di Arezzo, durante un controllo nell'area di servizio Bettolle dell'autostrada A1, ha fermato due persone a bordo di una autovettura, che avevano con sé un orologio di valore, dello stesso modello e marca di quello sottratto al giocatore del Milan.

Perquisizione nel covo dei ladri

Castillejo, ancora presente negli uffici della Squadra mobile, ha riconosciuto tramite una foto l'orologio ed il riscontro definitivo è arrivato con il raffronto della referenza indicata dal giocatore. Pertanto i due uomini sono stati sottoposti a fermo dalla polizia stradale di Arezzo. La squadra mobile di Milano in questo momento sta effettuando una perquisizione a Brugherio presso una abitazione ritenuta il covo dei due rapinatori.

Castillejo

Caricamento...