Pioli: "Il Milan deve ripartire dal girone di ritorno. Ibra? Non dite che è vecchio"

0

Il tecnico dei rossoneri ha parlato al termine della sfida contro il Cagliari, finita con il punteggio di 3-0

Pioli:
© LAPRESSE
sabato 1 agosto 2020

MILANO - Il Milan di Stefano Pioli chiude il campionato con una vittoria ai danni del Cagliari. La sfida di San Siro si chiude con il punteggio di 3-0 e uno dei protagonisti è stato Zlatan Ibrahimovic. Al termine della partita, l'allenatore ha parlato così dello svedese ai microfoni di Milan TV: "Non ditegli che è il più vecchio ad aver segnato 10 gol in Serie A. È un campione in tutto quello che fa, ci ha dato un contributo importantissimo. I nostri miglioramenti sono andati di pari passo, individualmente e collettivamente. I ragazzi avranno un meritato riposo ma presto dovranno riprendere ad allenarsi a casa come durante il lockdown”.

Pioli prosegue: "Considero fantastico il girone di ritorno del Milan. Abbiamo fiducia e convinzione, serve anche la qualità ma vuol dire che abbiamo questi valori. Chiudiamo la stagione con soddisfazione. Speravamo di non dover fare i preliminari ma li affronteremo con convinzione. Dobbiamo limare il gap con i primi". Il tecnico continua: “Possiamo migliorare su tante cose, dobbiamo consolidare quello di buono fatto quest’anno ma dobbiamo già pensare a migliorare. Ci conosceremo sempre meglio, questa squadra deve migliorare e non penso che se l’anno prossimo dovessimo arrivare di nuovo sesti saremmo contenti". E l’obiettivo per la prossima stagione è "migliorare e crescere, essere consapevoli di essere un grande club. Non vediamo l’ora di ritrovare i nostri tifosi”.

Caricamento...