Milan, obiettivi per la difesa: Lovato e Kabak

Sono i due profili per rinforzare la retroguardia. Il turco già seguito in estate dai rossoneri, per il talento del Verona c'è tanta concorrenza
Milan, obiettivi per la difesa: Lovato e Kabak© www.imagephotoagency.it

MILANO - I casi di Covid (Duarte prima e Gabbia poi) e gli infortuni (quello lungo di Musacchio e quelli di Romagnoli) hanno confermato anche dopo la chiusura del mercato, la necessità di cercare un nuovo centrale per la difesa di Stefano Pioli. Non per forza un titolare, perché la coppia Kjaer-Romagnoli dà ampie garanzie (anche se il capitano qualche errore l’ha commesso), ma di sicuro un elemento affidabile che permetta al tecnico qualche rotazione o di non andare in affanno in caso di assenze. Adesso, a poco meno di due mesi dalla riapertura delle trattative, il Milan è sempre alla ricerca di un centrale. Il sogno rimane il viola Milenkovic, ma la Fiorentina non intende regalare il serbo nonostante il contratto in scadenza nel 2022 e l’arrivo in panchina di Prandelli potrebbe ulteriormente bloccarne l’uscita. Maldini e Massara, comunque, hanno sempre in mente un rinforzo con la carta d’identità bassa, un giovane che abbia però alle spalle già una discreta esperienza per essere pronto al salto in una squadra come il Milan.

Fa tutto Ibrahimovic: sbaglia un rigore, prende un incrocio e salva il Milan al 93'
Guarda la gallery
Fa tutto Ibrahimovic: sbaglia un rigore, prende un incrocio e salva il Milan al 93'

I classe 2000

In prima fila c’è sempre un giocatore trattato negli ultimi giorni del mercato estivo, ovvero il turco Ozan Kabak, classe 2000. Lo Schalke 04, proprietario del cartellino, a fine settembre non aveva aperto alla cessione. Lo Schalke 04, più di altri club, non naviga in buone acque, economiche, ma anche di classifica e quindi a gennaio potrebbe pensare di vendere qualche gioiello per rientrare almeno economicamente. In estate per Kabak - che ha giocato solo tre gare avendo scontato quattro giornate di squalifica - il club tedesco chiedeva 30 milioni, adesso il prezzo potrebbe scendere intorno a 15-20. Altra pista porta al suo coetaneo Matteo Lovato del Verona, fresco di prima convocazione in Under 21. Dopo aver esordito in A in estate, Lovato ha di fatto raccolto l’eredità di Kumbulla, diventando subito un titolarissimo della difesa di Juric. Su Lovato ci sono già molti club, Juventus compresa. Il suo prezzo potrebbe essere simile a quello di Kabak, ovvero 20 milioni. 

Leggi l'articolo completo nell'edizione odierna di Tuttosport

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Milan, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...