Pioli: "Firmerei solo il rinnovo con il Milan, ma non per il secondo posto"

L'allenatore rossonero dopo il pareggio con il Parma: "Serata storta, ma la mia squadra ha cuore. Anche senza Ibrahimovic abbiamo creato tanto"

Pioli: "Firmerei solo il rinnovo con il Milan, ma non per il secondo posto"© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.

MILANO - Stefano Pioli non riesce a sorridere nonostante la sconfitta evitata in extremis dal suo Milan contro il Parma: “Resta una serata storta – le parole del tecnico rossonero a Sky - è un momento che abbiamo qualche difficoltà. Mi dispiace per gli infortuni di Gabbia e Bennacer. Non abbiamo approcciato bene la gara, siamo stati molli e il Parma è stato molto bravo a ripartire. Potevamo pareggiare prima, ma questa squadra ha cuore e ci siamo riusciti. Giochiamo sempre per vincere e volevamo farlo. Abbiamo lasciato poco agli avversari, ma i nostri errori ci sono stati. Siamo stati meno lucidi, ma ci abbiamo messo spirito: il pareggio è meritato”.

Pioli, l'assenza di Ibra e il primo posto

Sul peso dell’assenza di Ibrahimovic, Pioli spiega: “Sì, con Zlatan siamo sicuramente molto forti, ma la squadra ha creato tanto anche oggi. Abbiamo riempito l'area con tanti giocatori. Rebic è più di profondità, Ibra dà più presenza, ma la squadra ha fatto bene anche senza Ibra”. Poi, però, il tecnico rossonero riesce a vedere i lati positivi del pareggio con il Parma: "Abbiamo avuto tantissime occasioni per poterla pareggiare, dispiace per gli infortuni ma ancora una volta abbiamo dimostrato tenuta mentale e caratteriale. E' un altro passo importante per questa squadra, con assenze importanti e ulteriori infortuni". Il Milan vuol tenersi stretto il primo posto: "La squadra non è uscita dal campo soddisfatta - dice Pioli - questo è un aspetto importante che accresce la nostra autostima. Abbiamo avuto l'intensità per portare a casa un pari importante. Il Milan non va in Champions da tantissimo tempo, l'obiettivo è migliorare il campionato dell'anno scorso. Oggi non firmerei per il quinto posto, la squadra è ambiziosa, ha dimostrato di giocarsela alla pari con tutti. Nessuno ci ha messo sotto a livello di gioco. Per il secondo? L'unica cosa che firmerei è il rinnovo di contratto". Poi, sul mercato di gennaio che potrebbe portare un vice di Ibrahimovic, chiude dicendo: "La società sarà attenta, non credo sarà facile a gennaio migliorare la squadra, abbiamo valori importanti, ma se ci sarà da mettere qualcosa in più saremo pronti per farlo".

Un super Hernandez salva il Milan: 2-2 con il Parma a San Siro
Guarda la gallery
Un super Hernandez salva il Milan: 2-2 con il Parma a San Siro

Milan, i migliori video

Commenti