Milan, Origi si presenta: "Decisivo meeting con Maldini e Massara"

L'attaccante belga ha parlato nella conferenza stampa di presentazione: "Progetto importante"
Milan, Origi si presenta: "Decisivo meeting con Maldini e Massara"© Twitter (@acmilan)

MILANO - Il nuovo attaccante del Milan Divock Origi si è presentato oggi alla stampa nella protocollare conferenza stampa parlando della scelta dei rossoneri, della sua condizione fisica e delle grandi leggende della storia del club.

Origi: "Qui progetto speciale"

Il belga ha spiegato il perché abbia voluto sposare il progetto del Milan: "Abbiamo avuto dei contatti verso la fine della stagione, ma io ero concentrato sul Liverpool. Ho capito subito quanto fosse importante il progetto del Milan. Qui c'è un progetto speciale, l'ho condiviso totalmente, e la legacy del Milan, la sua storia speciale sono per me ideali per la mia mentalità. Per me è un onore farne parte. Questo Club ha un'eredità che tramanda di generazione in generazione. Poter portare le mie qualità al servizio del gruppo è un onore - aggiunge - È stato decisivo parlare con Maldini e Massara. Maldini è stato uno dei giocatori più importanti al mondo, è un esempio per me. Massara sta avendo un percorso fantastico da dirigente. Questi dirigenti hanno portato valori importanti. Sono grato di far parte di questo gruppo. So quanto sono importanti le fondamenta che hanno costruito, sono onorato di essere guidato da manager come loro".

Origi: "Sto bene e sono pronto ad iniziare"

Nei giorni scorsi erano emerse notizie sulla condizione fisica non ottimale dell'attaccante il quale ha commentato così: "Forse dall'esterno è parsa questa storia degli infortuni, ma nel Liverpool ho scritto la storia sul campo. Gli infortuni mi sono serviti per conoscere meglio il mio corpo, sono tornato più forte. Mi sento benissimo, sono pronto per iniziare questa nuova avventura".

Origi: "Grande entusiasmo con Pioli"

Sul primo incontro con l'allenatore Stefano Pioli: "Ho gradito la bella accoglienza che ho avuto. Si sente la grande coesione che c'è nel gruppo. Ho parlato con Pioli, posso dire che abbiamo un grande entusiasmo di iniziare questo percorso insieme. Ci aspettiamo molto da questo percorso. Qui al Milan si percepisce la grande unione che c'è, il mister ha fatto un grande lavoro. Farò il possibile per assorbire il prima possibile questo spirito".

Origi: "Van Basten, Sheva e Inzaghi, devo imparare da loro"

Sui grandi attaccanti della storia rossonera: "Sono tanti i giocatori che hanno fatto parte della storia del Milan. E' difficile fare un solo nome, penso per esempio a Van Basten, Sheva e Inzaghi. Io devo imparare da loro, facendo però il mio percorso. Ma non guardo solo gli attaccanti, il mio obiettivo è migliorare e crescere sempre".

Origi: "Grandi vibrazioni in Milan-Liverpool"

Origi è andato segno nella vittoria a dicembre del Liverpool a San Siro contro il Milan nei gironi di Champions, questo il suo ricordo della serata: "Ho sentito grandi vibrazioni e il grande entusiasmo che c'era allo stadio. Quando il Milan ha segnato si è sentita la spinta dei tifosi. È bellissimo sentire questo allineamento tra tifosi e squadra. È anche questo che fa grande un Club"

Origi: "Lukaku, sarà bello giocarci contro"

Un pensiero anche al connazionale tornato a vestire la maglia dell'Inter, Romelu Lukaku: "È un grande giocatore, ho avuto modo di giocare contro di lui e mi piace sempre affrontare grandi giocatori. È sicuramente bello essere in Serie A con tanti giocatori con queste qualità. Sarà bello giocare contro di lui".

Milan, visite mediche per Origi
Guarda il video
Milan, visite mediche per Origi

Milan, i migliori video

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...