Pioli: "Milan, confusione e poca qualità. Merito i fischi dei tifosi"

L'allenatore dei rossoneri dopo il ko casalingo contro i friulani: "Se i risultati non vengono vuol dire che devo lavorare meglio"
Pioli: "Milan, confusione e poca qualità. Merito i fischi dei tifosi"© ANSA

MILANO - Prosegue il momento di difficoltà del Milan di Stefano Pioli che sotto la pioggia cade in casa 1-0 contro l'Udinese alla sua prima vittoria in stagione. I rossoneri adesso sono a -6 dall'Inter, le parole dell'allenatore a fine partita: "Successo che non abbiamo fatto la partita che potevamo e volevamo fare. Abbiamo fatto fatica e abbiamo perso lucidità, qualità. Anche nella settimana scorsa le prestazioni c'erano state. Questa sera troppa confusione. Devono preoccuparci i risultati e la partita di stasera. Chiaramente non è andata come doveva. Sapevamo che poteva essere spigolosa e abbiamo avuto anche delle situazioni: ma non può essere una scusante. Non è stata una prestazione all'altezza. Dobbiamo invertire subito la rotta".

Su Jovic

"È una punta brava a fare la sponda e smistare per gli altri. Nel primo tempo dovevamo aprirli un po' di più. E' anche la prima partita che gicoa dall'inizio e non penso che abbiamo perso e giocato male per colpa Jovic. Oggi abbiamo giocato male tutti. Oggi volevamo giocare con le due punte e alcune cose ci sono venute bene ma molte altre molto meno bene. Più la partita è andata avanti più abbiamo perso fiducia e qualità"

Sull'attacco

"Sono sicuro di avere a disposizione caratteristiche importanti nel reparto offensivo. Oggi ho fatto una scelta diversa dal solito dovuta dalle assenze di Pulisic e Chukwueze. Son sicuro che abbiamo un reparto offensivo che può permetterci di essere più pericolosi di quello che siamo stati stasera. Dobbiamo fare molto meglio. I fischi dei tifosi sono giusti, soprattutto al mio indirizzo".

L'ambiente e Ibrahimovic

"Io credo che tanti discorsi che si fanno, ed è anche giusto così, sono quasi tutti indirizzati a risultato. Fino a dieci giorni fa nessuno parlava dell'assenza della società o che Pioli era solo. Io mi concentro sul campo e lì possiamo fare meglio sicuramente. Io mi concentro sul livello di gioco che deve migliorare e che non può essere quello di stasera. Sul resto sapete su come la pensa di Zlatan, su come mi sta facendo lavorando il club. Io ho tutto per lavorare bene e se i risultati non vengono vuol dire che devo lavorare meglio e che le responsabilità sono mie. Me le prendo".

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Milan, i migliori video

Abbonati per continuare a leggere

L'abbonamento Plus+ ti permette di leggere tutti i contenuti del sito senza limiti

Scopri ogni giorno i contenuti esclusivi come Interviste, Commenti, Analisi, le Pagelle e molto altro ancora!

Plus+

€ 5,90 /mese

Scopri l'offerta

Commenti

Loading...