Tuttosport.com

Mertens ripensa a Juve-Napoli:
© AFPS
0

Mertens ripensa a Juve-Napoli: "Fa male pensare a quella sconfitta..."

L'attaccante della nazionale belga, al termine della gara con San Marino, fa capire di voler restare in azzurro. Riguardo la gara contro i bianconeri: "Sulla carta hanno la squadra più forte"

sabato 7 settembre 2019

SAN MARINO - Il rinnovo non si sblocca e allora Mertens prova a forzare la mano con alcune dichiarazioni d'amore per il suo Napoli. "Il mio futuro? Io sono a Napoli, questo è il mio futuro" con queste parole Dries Mertens risponde ad una domanda dei cronisti dopo la vittoria del suo Belgio con San Marino in cui ha segnato una rete. La voglia di restare a Napoli è tanta così l'attaccante belga sta facendo di tutto, sia in campo che fuori, per rimanere in azzurro. Dopo la gara con la nazionale, poi, si ritorna a parlare della sfida persa nel finale con la Juventus: "L'obiettivo è vincere lo scudetto: vogliamo combattere e fare bene. Contro la Juve lo abbiamo fatto nel secondo tempo, non nel primo. Ma poi siamo passati da 0-3 a 3-3, perdendo all'ultimo in quel modo. Ora guardiamo avanti, vogliamo vincere contro la Samp. Una sconfitta che ancora non sono riuscito a digerire. Fa male pensare a quella sconfitta, soprattutto per come è arrivata: dal 3-0 al 3-3 e poi quello sfortunato episodio proprio all'ultimo... Questi episodi possono condizionare. Alla fine loro sulla carta hanno una squadra più forte". Gara decisa da episodi per il belga quella con la Juventus, ma subito testa al futuro che, lui spera, sia ancora a tinte azzurre del Napoli. Infine, Mertens dà anche il benvenuto a Romelu Lukaku, suo compagno di nazionale e neoacquisto dell'Inter, in Serie A: "I nerazzurri sono da Scudetto perché hanno fatto un grande mercato e Lukaku è un grande acquisto. Lui voleva venire in Italia, sono felice per lui, segnerà tanti gol e diventerà importante per i nerazzurri. Il tema del razzismo? Purtroppo non è una cosa nuova, ricordiamoci di quello che è successo l'anno scorso con Koulibaly. I tifosi del Napoli poi lo hanno accolto allo stadio intonando il suo nome, speriamo che a Romelu succeda la stessa cosa, anche se di questo non ne abbiamo ancora parlato".

Mertens napoli Belgio

Caricamento...
Caricamento...
Caricamento...