Tuttosport.com

Napoli, Meret:
© Marco Canoniero
0

Napoli, Meret: "Sette gol subiti in due gare sono troppi, dobbiamo lavorare"

Il portiere azzurro: "Sampdoria? Occhio, sono forti in attacco. L'autogol di Koulibaly? Cose che possono succedere, ma non si può criticare il miglior giocatore della scorsa stagione. Il Liverpool in Champions"

giovedì 12 settembre 2019

NAPOLI - "La Sampdoria davanti ha calciatori molto forti, non dobbiamo sottovalutare la partita che sarà la prima davanti al nostro pubblico. Dopo la Juve ci sarebbe piaciuto tornare subito in campo per metterci alle spalle la partita, ma c'è stata la sosta della Nazionale". Lo ha detto il portiere del Napoli, Alex Meret, a Radio Kiss Kiss Napoli. Il portiere si proietta anche all'esordio in Champions di martedì prossimo, sempre al San Paolo: "Si parte subito contro il Liverpool, la squadra che ha vinto la Champions. Siamo in un girone difficile, ma sappiamo che in questa manifestazione è così e dobbiamo cercare di fare subito punti". Meret ha parlato anche dei nuovi arrivati, a cominciare da Lozano: "È una grande alternativa - ha detto - agli ottimi attaccanti che abbiamo davanti. È un giocatore con grandi colpi, ci potrà dare una grandissima mano nel corso di questo campionato. Llorente? Siamo un gruppo giovane e avere uno di esperienza come lui fa bene. Sono convinto che si inserirà subito al meglio, sarà positivo avere una punta con caratteristiche diverse rispetto agli altri, che ci potrà far salire in alcune situazioni. Di Lorenzo, infine, si è calato bene nella nuova realtà, è un ragazzo serio e professionale".

"A Koulibaly e Manolas serve tempo"

Meret è poi tornato sulle sette reti subite in appena due gare: "In difesa non siamo partiti benissimo, sette gol presi in due gare sonotanti. Dobbiamo migliorare, avere due centrali così è una garanzia ma non sono ancora abituati a giocare insieme, perché hanno fatto pochi allenamenti. Bisogna lavorare e sono sicuro che dalle prossime partite la fase difensiva sarà migliore. In attacco - spiega - abbiamo sfruttato bene le occasioni, ma serve maggiore attenzione nelle coperture preventive". In conclusione, Meret parla della nuova coppia difensiva del Napoli: "Koulibaly e Manolas ci permettono di stare un pochino più alti ma non bisogna mai perdere di vista l'equilibrio. L'autogol di Koulibaly? Capita a tutti di sbagliare, non si può criticare uno come Kalidou che è stato forse il migliore della passata stagione". 

Serie A napoli meret Manolas Koulibaly

Caricamento...