Boniek: “Milik? Se resta al Napoli addio Europeo”

Il presidente della Federcalcio polacca: "E' una situazione che mi fa rabbia. Se fossi stato io uno dei suoi procuratori mi sarei comportato in maniera diversa, senza arrivare a questo punto"

Arkadiusz Milik (Napoli)© Marco Canoniero

NAPOLI - "Zielinski se segnasse di più potrebbe diventare anche più forte di De Bruyne. Piotr può segnare in qualsiasi modo ed è anche un assistman. E' straordinario e deve rendere da calciatore straordinario. E' un giocatore di pura tecnica. Si smarca con un tocco, è imprevedibile. Diventare papà lo aiuterà a diventare più uomo ed esperto. Ha ancora margini di miglioramento". Lo ha dichiarato Zibì Boniek, presidente della Federcalcio polacca ed ex giocatore di Juve e Roma, ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli: "Milik? Se resta a Napoli anche dopo il mercato di gennaio credo sia normale non possa partecipipare agli Europei con la Polonia. Situazione che mi sorprende e capisco il Napoli, che aiutato molto il giocatore. I procuratori potevano comportarsi meglio. Quella di Milik è una situazione che mi fa rabbia. Se fossi stato io uno dei suoi procuratori mi sarei comportato in maniera diversa, senza arrivare a questo punto. Campionato? Le milanesi insieme a Juve, Roma e Napoli hanno più chances di giocarsi Champions e Scudetto". Infine, una battuta su Piatek: "Non credo che tornerà al Genoa".

Commenti