Gattuso: “Covid? Difficile lavorare così. Napoli in involuzione”

Le parole del tecnico dopo la vittoria di Coppa Italia contro l’Empoli: “Stiamo concedendo troppo agli avversari, ma oggi non fa testo. Osimhen è pronto a tornare”

Gattuso: “Covid? Difficile lavorare così. Napoli in involuzione”© Getty Images

Una grande prestazione, ma abbiamo sofferto. Loro hanno dei giocatori forti. Oggi l'importante era dare minutaggio a chi ha giocato meno. Ci teniamo la vittoria che ci servirà per la partita di domenica". È soddisfatto a metà Rino Gattuso. Il Napoli ha battuto l'Empoli 3-2 strappando il pass per i quarti di Coppa Italia, ma il risultato è arrivato con tantissima fatica. "Ci vorrà un po' di equilibrio in più. Da quando è arrivato il Covid non vale più se giochi in casa o fuori - ha detto a Rai Sport - Il calcio è cambiato tantissimo nell'ultimo anno, abbiamo perso qualche punto per strada”.

Coppa Italia: Bajrami illude l'Empoli, ma vince il Napoli grazie a Petagna
Guarda la gallery
Coppa Italia: Bajrami illude l'Empoli, ma vince il Napoli grazie a Petagna

Gattuso: “Napoli in involuzione”

La malattia? Sto molto meglio, ci convivo da 10 anni. Ho avuto una piccola ricaduta ma sto bene. Se guardiamo il campionato inglese è lo stesso che per il nostro. È difficile lavorare con il Coronavirus, si è costantemente in ansia anche per i tamponi. Il rendimento della squadra? Dopo l'Inter c'è stata un po' di involuzione, stiamo concedendo troppo agli avversari, ma oggi non fa testo. Tanti giocatori che non giocavano da tanto hanno fatto bene, dobbiamo avere maggiore equilibrio. Creiamo tanto ma subiamo altrettanto. Osimhen? Sta meglio, speriamo che si negativizzi e torni così lo valuteremo sul campo. Dobbiamo migliorare”.

Gattuso: "Giochiamo un altro sport. Sui tifosi se ci penso.."
Guarda il video
Gattuso: "Giochiamo un altro sport. Sui tifosi se ci penso.."

Commenti