Insulti razzisti a Koulibaly, la Procura Figc apre un'indagine

Il difensore senegalese è stato preso di mira durante Fiorentina-Napoli: si attiva anche la Digos
Insulti razzisti a Koulibaly, la Procura Figc apre un'indagine© /Ag. Aldo Liverani Sas

"In relazione alle espressioni di matrice razzista rivolte da tifosi della Fiorentina al calciatore del Napoli Kalidou Koulibaly, la Procura Federale, acquisiti i referti dei propri ispettori e ascoltato il calciatore, ha aperto un'indagine". Questa la nota attraverso la quale la Figc ha annunciato l'avvio del procedimento su quanto accaduto durante il match del Franchi tra Fiorentina e Napoli. "Scimmia di m****", hanno urlato i tifosi viola agli indirizzi del difensore senegalese nel corso della partita valida per la 7ª giornata del campionato di Serie A. Una nota stonata di una bella serata di calcio che ha visto gli azzurri di Luciano Spalletti battere 2-1 in rimonta la Viola di Vincenzo Italiano conquistando così la settima vittoria in altrettante partite di campionato. Koulibaly, intanto, ha voluto lanciare un appello sui social dopo quanto accaduto. "Nelle prossime ore saranno compiuti ulteriori atti istruttori acquisendo gli atti pertinenti dalla Questura di Firenze", continua la nota della Figc.  

La Digos cerca i responsabili attraverso le immagini

Accertamenti della Digos di Firenze sono in corso per identificare i responsabili del cori razzisti urlati contro Koulibaly. Al vaglio degli investigatori ci sono le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza dello stadio. In base a prime verifiche, i cori sono stati intonati dalla Curva Fiesole, quando era già in corso l'uscita degli spettatori. Secondo quanto appreso, per identificare i responsabili gli agenti starebbero confrontando le immagini riprese dalle telecamere puntate sugli spalti del Franchi con quelle direzionate sui tornelli di uscita, in modo da ricostruire le fasi dell'esodo degli spettatori e individuare i responsabili. Nei prossimi giorni un'informativa con l'esito di queste prime indagini verrà inviata in procura per l'apertura di un fascicolo d'inchiesta.

Gravina: "Netta posizione di condanna"

Parole dure per l'episodio del Franchi sono arrivate da Gabriele Gravina, presidente della Federcalcio: "Purtroppo è da diverse domeniche che abbiamo episodi di questo tipo. La Figc ha una netta posizione di condanna su questi atteggiamenti scellerati. Ora aspettiamo il Giudice Sportivo, ma so che la Procura federale ha già avviato una indagine e richiesto gli atti".

Caso Koulibaly, Osimhen: "Disgustoso odiare per il colore della pelle"

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Abbonati a TuttoSport

Scegli fra le nostre proposte Plus e Full e leggi su tutti i dispositivi con un unico abbonamento.

Ora in offerta.

A partire da 2,99

0,99 /mese

Abbonati ora

Commenti

Loading...