Tuttosport.com

Prima la Juventus, poi il Palermo vuole diventare made in Usa
© www.imagephotoagency.it

Prima la Juventus, poi il Palermo vuole diventare made in Usa

La cessione societaria in via di definizione: Zamparini vuole lasciaretwitta

venerdì 17 febbraio 2017

PALERMO - Lunedì un appuntamento al telefono per concordare il luogo in cui vedersi, poi l’incontro che deciderà il futuro del Palermo. L’era Zamparini potrebbe essere davvero al capolinea, il fondo d’investimento americano che vuole il club rosanero ha deciso di accelerare e la prossima settimana è previsto l’incontro definitivo. Il presidente è ottimista, anzi è sicuro che la trattativa andrà in porto, ma bisogna restare... calmi. L’affare è più complesso di quanto sembra, in quanto va oltre il Palermo calcio.

TUTTO SUL PALERMO

Gli americani, infatti, entrerebbero con una quota di maggioranza nell’intero gruppo Zamparini, che ha affari variegati e che vanno oltre il calcio (turismo e agricoltura soprattutto). Gli investimenti riguarderebbero anche il famoso progetto di Grado (terme e offerta residenziale) ancora fermo al palo, per il quale Zamparini aveva già cercato di coinvolgere in passato anche businnes-men russi e libanesi. Adesso l’imprenditore friulano avrebbe trovato le persone giuste.

Leggi l'articolo completo sull'edizione odierna di Tuttosport

Tags: PalermoJuventus

Tutte le notizie di Palermo

Approfondimenti

Commenti