Tuttosport.com

Baraye, altro episodio di razzismo a Parma:
© LAPRESSE
0

Baraye, altro episodio di razzismo a Parma: "Non affitto a extracomunitari"

L'attaccante senegalese stava cercando una casa nel quartiere Oltretorrente insieme al fratello, ma il proprietario dell'appartamento non ha voluto neanche iniziare la trattativa

giovedì 20 giugno 2019

PARMA - Nonostante Yves Baraye abbia passato l'ultima stagione in prestito al Padova e, con molta probabilità, il prossimo anno giocherà a Bari, vuole rimanere comunque legato a Parma. L'attaccante senegalese è uno degli artefici della risalita della società emiliana in Serie A ed è sempre rimasto affezionato alla città. Per questo si era messo a cercare insieme al fratello, anch'egli calciatore, una casa in zona Oltretorrente. Il 26enne si è affidato a un suo amico che gli facesse da intermediario e proprio quest'ultimo ha raccontato a Repubblica Parma un episodio triste, legato ancora una volta al razzismo. Stando a quanto riportato, il proprietario dell'appartamento non avrebbe voluto neanche intavolare la trattativa perché "non affitta ad extracomunitari". "Un episodio di razzismo bello e buono", ha detto alla testata locale l'amico intermediario. 

IDEA BALOTELLI PER IL PARMA

DI MARCO: "PARMA RESTA NEL CUORE"

baraye Razzismo parma

Commenti