Tuttosport.com

Parma, D'Aversa: "Milan? Vogliamo un altro risultato importante"

0

Il tecnico ducale: "In classifica siamo davanti ai rossoneri, ma hanno sempre offerto prestazioni, non voglio superficialità. Formazione? Cornelius è recuperato, valuteremo fino all'ultimo"

Parma, D'Aversa:
© FOTO G.S -AG ALDO LIVERANI SAS
sabato 30 novembre 2019

PARMA - Il tecnico del Parma Roberto D'Aversa ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara con il Milan: "Al mio arrivo eravamo in Lega Pro - ha esordito -, siamo cresciuti rispetto agli anni passati. Ma la Serie A non ti permette di vivere sugli allori, anzi, ti obbliga a pensare a quello che verrà". E il futuro di  e del suo, si chiama Milan. Domani, al Tardini, arriverà una squadra a caccia di punti per l'Europa: "Non sarà una partita semplice, loro sono dietro di noi in classifica ma non possiamo essere superficiali. Il nostro obiettivo è sempre la salvezza. Oltre a questo vogliamo fare risultato anche contro club importanti, e quello che è successo a Bologna ci obbliga a far risultato a tutti i costi. Che Milan mi aspetto? Una squadra con qualità tecniche importanti e che pressa alta, noi dovremo essere bravi a tenere in equilibrio la partita e stare attenti sui duelli. Ora si trovano in difficoltà, ma le prestazioni ci sono sempre state".

"Cornelius è recuperato, valuterò"

Il fronte infortunati è quello che preoccupa il Parma. Da registrare il ritorno in gruppo di Cornelius, che ha però un solo allenamento sulle gambe: "Lo staff medico me lo ha ridato disponibile - rivela D'Aversa - ora bisognerà fare valutazioni per il minutaggio, ma decideremo all'ultimo. Kucka attaccante? Lui può ricoprire tanti ruoli, ci serviva un giocatore strutturato, così come a volte ho usato Kulusevski". Non è al meglio Scozzarella: "Conosce meglio degli altri le mie richieste, ma Brugman a Bologna ha fatto un'ottima gara ed ha giocato bene. La scelta ricadrà su lui o Grassi, mi porto il dubbio fino all'ultimo. Iacoponi? Lui è con me dalla Lega Pro, è cresciuto molto e se ha avuto difficoltà in A è stato per colpa mia, rende meglio da centrale, ma l'ho dovuto spostare perchè ero obbligato. Siamo fortunati ad avere giocatori con il suo spirito d'appartenenza".

Serie A parma

Caricamento...