Tuttosport.com

Balzaretti lascia il calcio giocato. Anche la Juve lo ringrazia
© ANSA

Balzaretti lascia il calcio giocato. Anche la Juve lo ringrazia

Il messaggio del club bianconero all'ex difensore, costretto ad abbandonare il campotwitta

mercoledì 12 agosto 2015

ROMA - «Da un anno e mezzo ho la pubalgia e purtroppo debbo abbandonare il calcio giocato». Lo ha annunciato Federico Balzaretti, 33enne difensore della Roma, durante una conferenza stampa. «È stata una decisione difficile da prendere - spiega l'ex terzino del Palermo e della Nazionale - ma obbligata da questo dramma subito che non mi permette di svolgere questa professione al cento per cento. E la cosa migliore da fare, se non puoi esprimerti nemmeno al 50 per cento, è smettere di giocare. È una decisione maturata in questo ultimo anno. Avevo due sogni: tornare con la squadra e poter giocare ancora una partita. Grazie all'enorme passione per questo sport e allo staff della Roma, che mi è stato sempre vicino, siamo riusciti a fare altri due mesi e mezzo con la squadra, centrando il secondo posto e giocando ancora all'Olimpico, nel mio stadio, dove ho portato anche in campo i miei bambini». Il suo futuro, è fuori, ma non lontano dal campo: «Entrerò ora a fare parte nello staff della direzione sportiva della Roma: è qualcosa che sento mio e che mi piace». 

JUVE - «Un grazie alla Roma - continua il giocatore - a tutti i club dove ho giocato e ai tifosi che sono il motivo per cui tutti noi facciamo questo lavoro». E dopo l'annuncio dell'addio al calcio giocato, non si fa attendere il messaggio della Juventus, dove il difensore ha giocato dal 2005 al 2007. «Grazie Balzaretti - scrive il club sul suo profilo ufficiale Twitter - hai sempre dato il massimo per ogni maglia indossata, anche quella bianconera»

Tags: JuventusRoma

Tutte le notizie di Roma

Approfondimenti

Commenti