Zaniolo è già costretto a riconquistare Roma

0

Mkhitaryan e l'esplosione di Pellegrini lo obbligano a spostarsi a sinistra

Zaniolo è già costretto a riconquistare Roma
© Piccirillo
mercoledì 18 settembre 2019

ROMA - La rincorsa di Zaniolo riparte dall'Europa League. Escluso a sorpresa contro il Sassuolo, Nicolò sarà titolare domani contro i turchi dell'Istanbul Basaksehir. Una decisione, quella domenica di Fonseca (preferendogli Kluivert) che inizialmente ha fatto storcere il naso a più di qualcuno in tribuna ma poi s'è rivelata vincente. Per aggredire gli emiliani, servivano tre attaccanti e al netto del gol, la profondità dell'olandese, è stata decisiva. Zaniolo è subentrato nella ripresa e ha mostrato il piglio giusto: in 18 minuti ha sfornato due assist che chiedevano soltanto di essere depositati in rete. Magari se uno tra Pastore e Dzeko ci fosse riuscito, la sua prova sarebbe stata evidenziata maggiormente. Trequartista nel derby, a destra nei 18 minuti giocati con il Sassuolo, a sinistra nel finale con il Genoa (dove inizialmente aveva agito da trequartista): Nicolò cerca spazio.

Il quesito d’obbligo è: dove? Perché con l’arrivo di Mkhitaryan (senza dimenticare l’infortunato Under) e l’esplosione di Pellegrini come trequartista, l’unico posto libero nel tridente del 4-2-3-1 sembra essere a sinistra. A contenderglielo Kluivert e quando Perotti rientrerà dagli annosi problemi muscolari. È chiaro che il problema non si pone per domani e nemmeno in vista di un turnover con gare ravvicinate. Tuttavia con l’intera rosa a disposizione, Zaniolo dovrà sudarsi una maglia. Che non è più nemmeno così scontata nemmeno all’esterno.

LEGGI L'ARTICOLO COMPLETO SULL'EDIZIONE ODIERNA DI TUTTOSPORT

Serie A Roma Fonseca Zaniolo Mkhitaryan Pellegrini

Caricamento...