Tuttosport.com

Roma, Fonseca fermato due giornate per le proteste verso Massa
© Bartoletti
0

Roma, Fonseca fermato due giornate per le proteste verso Massa

Il giudice sportivo ha punito l'allenatore giallorosso anche con 10 mila euro di ammenda per l'espulsione rimediata dopo il match con il Cagliari. Sanzione da 15 mila euro per il club

martedì 8 ottobre 2019

TORINO - Le proteste dopo Roma-Cagliari costano caro a Paulo Fonseca, espulso dall'arbitro Massa, a conclusione del match di domenica scorsa. Il giudice sportivo ha squalificato l'allenatore della Roma per due giornate, multandolo anche di 10 mila euro: Fonseca salterà le partite contro la Sampdoria a Genova (20 ottobre) e con il Milan in casa (27 ottobre). La Roma farà ricorso in appello contro il provvedimento del giudice sportivo.

Fonseca fermato dal giudice sportivo

Nel comunicato del giudice sportivo, per Fonseca si legge, tra l'altro: "Doppia ammonizione per proteste nei confronti del direttore di gara per essersi, dopo la notifica del provvedimento di espulsione, avvicinato all'arbitro con fare minaccioso e aggressivo urlando diverse volte una frase irrispettosa".

Multa per la Roma

Ammenda di 15.000 euro anche per la Roma, come si legge nel comunicato del giudice sportivo: "A titolo di responsabilità oggettiva, per aver consentito l'ingresso nel recinto di giuoco di un preparatore atletico che non risulta, allo stato, essere tesserato, il quale applaudiva ironicamente in maniera continuativa il Direttore di gara, a cui si era avvicinato con atteggiamento aggressivo". Il riferimento è a Nuno Romano, preparatore atletico giallorosso che ha affiancato Fonseca nelle proteste verso l'arbitro Massa. Nessun provvedimento da parte del giudice sportivo invece per il direttore sportivo romanista Gianluca Petrachi, che ha avuto parole di fuoco contro Massa dopo la partita con il Cagliari.

Fonseca Petrachi Roma

Caricamento...