Fonseca: "Sbagliato giocare alle 17.15. Dzeko? La Roma non dipende da lui"

0

Il tecnico giallorosso: "Troveremo un Milan più forte di quello dell'andata, ma sono fiducioso"

Fonseca:
© LAPRESSE
sabato 27 giugno 2020

ROMA - "Abbiamo fatto cose buone sia prima, che dopo il lockwdown. Contro la Sampdoria la squadra ha risposto molto bene e sono ottimista per questa parte della stagione". Così il tecnico della Roma Paulo Fonseca, in conferenza stampa, alla vigilia della trasferta di domani a San Siro con il Milan. Una gara che si giocherà alle 17.15, un orario "troppo caldo per le due squadre. Avrei preferito giocare più tardi, anche se non ho sentito troppa preoccupazione tra i giocatori. Ad ogni modo non penso alla formazione in vista dei cinque cambi, ma solo in base alla strategia e alla condizione fisica". Tanti i calciatori a disposizione del portoghese: "E' positivo, ho la possibilità di cambiare partita per partita, ma avendo solo due giorni di stacco devo riflettere anche sulla squadra per la gara di tre giorni dopo". Alla domanda sulla dipendenza da Dzeko, Fonseca ha risposto: "E' un calciatore importante, ma lo sono tutti quanti. La squadra non dipende solo da un calciatore". Vincere a Milano significherebbe non allontanarsi ancora di più dall'Atalanta, una squadra "molto forte e che sta bene. Ma io ci spero e penso sempre a vincere la prossima partita".

"Milan più forte rispetto a quello visto all'andata"

Sul Milan: "Sono in buon momento ed hanno giocato bene, ora sono più forti di quando li abbiamo affrontati all'andata. Prima, però, dobbiamo pensare a quello che dobbiamo fare noi. Rebic? Non ci preoccupiamo solo di lui, hanno tutti qualità". Per quanto riguarda la formazione titolare è certo solo il forfait di Pau Lopez: "Ha recuperato, ma solo ora si sta allenando con noi. Non è pronto per San Siro, ma dalla prossima sì. Kluivert? Mi mancava questa domanda (ride, ndr), ma vedremo domani. La scorsa settimana aveva avuto un piccolo affaticamento, ora è pronto e vedremo se domani scenderà in campoAnche Mkhitaryan aveva avuto qualche problema, ma è a posto per domani, così come Zappacosta". Nella vittoria con la Sampdoria la Roma ha registrato il numero più alto di tiri in porta di tutta la A: "Sarei preoccupato se la squadra non creasse, questo è un dato positivo e non dobbiamo dimenticare che è stata la prima partita dopo la quarantena. Contro il Milan sarà una partita diversa, non ci saranno tutte queste occasioni" ha concluso Fonseca.

Serie A Roma Fonseca

Caricamento...