Roma, Fonseca: "Importante vincere la prima. Turnover? Ho fiducia nel gruppo"

L'allenatore portoghese commenta il successo giallorosso contro lo Young Boys al debutto in Europa League

© LAPRESSE

BERNA (SVIZZERA) - La Roma batte lo Young Boys e comincia bene la sua avventura in Europa League. I giallorossi vanno sotto nel primo tempo a causa del rigore trasformato da Nsame, ma nella ripresa rimontano con le reti di Bruno Peres e Kumbulla. Merito anche dei cambi di Paulo Fonseca che nel secondo tempo ha inserito big come Dzeko, Mkhitaryan, Veretout e Pellegrini, attenuando il turnover per cui aveva optato a inizio gara: "L'importante è avere fiducia in tutti i giocatori, ho avuto buone risposte da Pau Lopez, da Fazio, da Juan Jesus. È stata una partita difficile - ha dichiarato a Sky Sport - , non è facile giocare sul campo dello Young Boys. Due anni fa la Juventus ha perso qui. L'importante era vincere e lo abbiamo fatto". L'allenatore portoghese, però, non si sbottona quando gli si chiede se i tre punti conquistati a Berna sanno già d'ipoteca sulla qualificazione: "È importante la vittoria, ma ci sono molte partite ancora da giocare. Abiamo fatto riposare alcuni giocatori ed era importante. È sempre un bene vincere la prima partita". Lunedì sera, all'Olimpico, arriva il Milan che viaggia a punteggio pieno in campionato, ma Fonseca rimanda: "Abbiamo alcune difficoltà in questo momento, non abbiamo molti giocatori. Vedremo da domani".

Roma, Kumbulla decisivo in Europa League: Young Boys ribaltato
Guarda la gallery
Roma, Kumbulla decisivo in Europa League: Young Boys ribaltato

Commenti