Fonseca: "Derby? La Roma vuole vincere sempre. Abbiamo dominato l'Inter nel finale"

Così il tecnico giallorosso: "Non vedo problemi fisici, abbiamo chiuso i nerazzurri nella loro metà campo. Non ho mai vinto un derby, ma non l'ho neanche mai perso. Giocare senza pubblico è la cosa peggiore"

Fonseca: "Derby? La Roma vuole vincere sempre. Abbiamo dominato l'Inter nel finale"© LAPRESSE

ROMA - "Ho visto la conferenza di Tiago Pinto. Ha parlato di questo progetto, ma ha parlato anche di ambizione ed è importante averla in tutti i momenti. Stiamo lavorando tutti insieme per essere una squadra ambiziosa che vuole vincere sempre, questo per me è la cosa più importante". Paulo Fonseca, tecnico della Roma impegnata domani sera (venerdì 15 gennaio) nella stracittadina con la Lazio, risponde in conferenza stampa a chi gli fa notare che non ha mai vinto un derby in carriera: "Non ho nemmeno mai perso - controbatte l'allenatore portoghese -. Sappiamo tutti che è una partita importante per tutti. Sono solo tre punti che ci giochiamo e che vogliamo vincere. L’ambizione deve essere sempre presente, questo non può mancare. Noi vogliamo vincere sempre pensando partita dopo partita. Sappiamo l’importanza di Luis Alberto e dei giocatori forti che hanno loro. Noi abbiamo lavorato pensando al collettivo e all’individualità della Lazio. Penso che è una caratteristica del calcio italiano, quando recuperano palla escono veloci in contropiede. È una cosa che prepariamo sempre e ci lavoriamo sempre".

Fonseca: "Giocare senza pubblico è la cosa peggiore"

Sui 15' di difficoltà contro l'Inter: "Non c'è un problema fisico, di questo ne sono sicuro. Abbiamo finito in crescendo la partita, nel finale li abbiamo chiusi nella loro metà campo. Penso che a volte incida di più l’aspetto psicologico. Stiamo lavorando per essere sempre più continui, abbiamo analizzato la partita di domenica e credo che i ragazzi abbiano capito cosa serve per avere sempre la stessa intensità in campo. Se peserà l’assenza del pubblico? Io preferisco il pubblico e penso anche tutti i giocatori. È la cosa peggiore giocare senza pubblico, tutti noi abbiamo voglia di tornare a vedere il pubblico negli stadi". Sulla formazione: "Non ho nessun dubbio di formazione. Domani scopriremo però chi giocherà. L’aggressività domani non può mancare. Pedro sta bene, e sarà convocato per la partita".

Roma, Pedro si allena con la squadra
Guarda il video
Roma, Pedro si allena con la squadra

Commenti