Sampdoria, Ranieri: "Sono ottimista, stiamo correndo più di prima"

0

L'allenatore: "Il Bologna va preso con le molle. In questo nuovo campionato non hai tempo di realizzare quello che è successo che devi pensare subito alla partita successiva"

Sampdoria, Ranieri:
© Pegaso Newsport
venerdì 26 giugno 2020

GENOVA - La Sampdoria affonterà dopodomani il Bologna e, parlando ai microfoni ufficiali del club blucerchiato, Claudio Ranieri ha analizzato la sfida: "Il bello di questo 'nuovo' campionato è che si gioca ogni tre giorni: non hai tempo di realizzare quello che è successo che devi pensare subito alla partita successiva. Delle due partite che abbiamo giocato, il secondo tempo con l'Inter e tutte e due le frazioni con la Roma mi sono piaciuti: la squadra ha dato tutto, i ragazzi stanno correndo più di quanto facevano prima del covid. Questo è un segno che hanno lavorato bene. Sappiamo di dover fare risultato, ma è passata un'altra giornata e noi siamo nella stessa identica posizione che avevamo prima della ripresa, ed è un buon segno". Sul modulo: "Il 4-5-1 adottato dopo il primo tempo di Milano mi ha soddisfatto, ma dobbiamo essere in grado di poter adottare tutti i sistemi di gioco. Sono ottimista, i fattori che mi danno coraggio sono la condizione fisica, il fatto che pressiamo e pressiamo bene, e che giochiamo bene la palla. Abbiamo creato anche parecchie occasioni con Inter e Roma e il gol alla fine è venuto con entrambe. Poi sono anche reti incassate, e per questo dobbiamo essere più attenti sotto l'aspetto difensivo".

[[dugout:eyJrZXkiOiI2OEpsVUVtTSIsInAiOiJjb3JyaWVyZGVsbG9zcG9ydCIsInBsIjoiIn0=]]

Quello che è certo è che contro i felsinei non sarà più importante delle altre volte: "Sono tutte gare decisive, ci si gioca un pezzo di Serie A. Il Bologna è organizzato, ho visto la loro grande partita con la Roma: sono andati a pressare i giallorossi, giocando molto bene palla rasoterra. E' un avversario da prendere con le molle". Chiusura su Mihajlovic: "A Sinisa voglio dire che è stato un grande, ha subito un duro colpo ma si è ripreso benissimo: gli sono stato vicino, anche se non ho social per poterglielo esternare. Da giocatore mi è sempre piaciuto, figuriamoci anche da allenatore".

[[dugout:eyJrZXkiOiJvMmpoam1CRCIsInAiOiJjb3JyaWVyZGVsbG9zcG9ydCIsInBsIjoiIn0=]]

Serie A Sampdoria Bologna Ranieri

Caricamento...