Quagliarella: "Giocare nello stadio Maradona è un privilegio"

L'attaccante della Sampdoria: "Per noi napoletani Diego è tutto. Tutti avevamo il suo poster"

Quagliarella: "Giocare nello stadio Maradona è un privilegio"© www.imagephotoagency.it

GENOVA - "Maradona per noi napoletani è tutto, ci ha reso orgogliosi, sia in Italia, sia nel mondo. Ciascuno di noi aveva il poster di Diego appeso su una parete in camera? Io avevo quello, ma non solo. Mio padre registrava le videocassette delle partite e io, da bambino, le ho viste tutte: è una 'malattia' che mi ha trasmesso lui". Così Fabio Quagliarella, attaccante e capitano della Samp, intervistato da Sky nell'antivigilia della sfida contro il Napoli. "Abbiamo il grande privilegio di essere la prima squadra italiana a poter giocare allo stadio intitolato a Diego Armando Maradona: è qualcosa di unico, che resterà nella storia - aggiunge -. Fare gol è uno stimolo, ma noi in questo momento abbiamo bisogno di fare punti. Per me, si sa, contro il Napoli è sempre una partita speciale". 

Zielinski, che gol! Napoli ai sedicesimi nell'esordio dello stadio Maradona
Guarda la gallery
Zielinski, che gol! Napoli ai sedicesimi nell'esordio dello stadio Maradona

Samp, i migliori video

Abbonati a Tuttosport

Offerta Speciale, sconto del 56%

In occasione della ripartenza delle coppe europee puoi leggere il tuo quotidiano sportivo a soli 23 centesimi al giorno!

Offerta valida solo fino al 15 Marzo 2021

Edizione digitale
Edizione digitale

Commenti