Tuttosport.com

Serie A Sassuolo, De Zerbi: «Duncan ha recuperato, ci sarà»
© www.imagephotoagency.it
0

Serie A Sassuolo, De Zerbi: «Duncan ha recuperato, ci sarà»

Il tecnico: «Atalanta? Se sono in giornata diventano avversari difficili per chiunque»

venerdì 28 dicembre 2018

SASSUOLO (MO) - Il tecnico neroverde, Roberto De Zerbi, ha parlato in conferenza stampa alla vigilia della gara casalinga contro l'Atalanta. Queste le sue parole: "I fatti di Milano? Bisogna dividere gli episodi: c’è l’episodio del ragazzo morto che rispecchia la società di tutti i giorni perché si vive in una società violenta. L’argomento deve essere trattato, approfondito in diverso modo. L’altro, sui cori razzisti: Se c'è la regola sullo stop alle partite, perché non si è mai fermata la gara? Se ci sono delle regole, mettiamole in atto. Dispiace che si mettano in risalto cose da trogloditi. Fermarsi? Dovrebbero essere altri a fermare le gare ma mi sembra che Muntari sia stato espulso a Pescara e credo che sia il momento di fare”.

MOMENTO - "Le valutazioni bisogna farle in maniera obiettiva, valutando tutto. Abbiamo fatto 2 vittorie nelle ultime 8-10 partite e siamo alla pari con Atalanta e Fiorentina, siamo a 2-3 punti da Milan e Roma bisogna leggere il tutto in diversi modi: se le altre non hanno accelerato, non hanno fatto tantissimi punti in più, vuol dire che il campionato è equilibrato; poi bisogna valutare da dove siamo partiti. Dopo Roma ho detto che abbiamo meritato la sconfitta perchè è un dato di fatto: non mi piace prendere alibi e scuse, il resto no. Siamo partiti forti, poi qualche giocatore che sposta i nostri equilibri è stato fuori. Se lasci fuori giocatori determinanti a Samp, Inter, ecc poi pagano anche loro

ASTICELLA - "Possiamo fare sicuramente di più, abbiamo alzato l’asticella, però non siamo partiti e lo ripeto, per l’Europa, nessuno mi ha chiesto l’Europa League quando abbiamo firmato il contratto. Noi abbiamo l’ambizione di fare di più, non abbiamo dormito dopo Roma, abbiamo giocatori fuori che spostano. Io non parlo degli arbitri, ma penso a quanto fatto dalla mia squadra che può fare di più ma avrebbe potuto fare di meno. Tutti devono farsi trovare pronti. Non c’è mai stata neanche una volta in cui abbiamo sottovalutato l’avversario, ma a volte devo fare delle scelte su chi è pronto per giocare”.

ATALANTA - "Atalanta? Se sono in giornata, contro di loro, fatica chiunque. Gasperini è uno degli allenatori che stimo di più. Tutte le partite per noi devono essere stimolanti. La squadra prende sempre la partita nel verso giusto. A volte, agli occhi degli altri, la squadra può sembrare non concentrata, ma non è così. Siamo giovani e non consapevoli della nostra forza. Ci ha dato fastidio perdere a Roma, anche se perdere a Roma ci può stare, ma non è stato il solito Sassuolo. Boateng? Può essere convocato, non per giocare dall’inizio, vediamo se riuscirà a fare uno spezzone di gara, non possiamo rischiare. Duncan? Ha recuperato e sarà convocato - conclude De Zerbi -". 

Serie A Sassuolo de zerbi

Commenti