Tuttosport.com

Sassuolo, De Zerbi:
© LAPRESSE
0

Sassuolo, De Zerbi: "Defrel strepitoso. Berardi? Soddisfatto di lui anche l'anno scorso"

L'allenatore alla vigilia della gara con il Parma: "Facciamo attenzione ai gialloblù, sono una squadra pericolosa. La prestazione con la Spal? Era la mia squadra anche nella sconfitta di Roma"

martedì 24 settembre 2019

SASSUOLO (MO) - Dopo la roboante vittoria nel derby con la Spal il Sassuolo è chiamato a replicare contro il Parma. Ma il tecnico neroverde Roberto De Zerbi, mette in guardia dai gialloblù: "Sarà una partita importante e difficile. Bisognerà stare attenti a prevenire i pericoli. Quest'anno il Parma gioco in maniera diversa: costruisce a tre e difende a quattro, a volte gioca anche con un trequartista e due attaccanti, non dovremo avere fretta di andarli a prendere. Ma noi vogliamo fare punti in trasferta per dare continuità ai risultati ottenuti". "Noi secondo miglior attacco del campionato? Segnare per me equivale a non prendere gol, ci si allena con questa doppia finalità: creare tanto e subire poco. Ma ci sono anche gli avversari, nonostante a volte noi li agevoliamo". Sulla formazione anti Parma: "Voglio sempre mettere in campo la squadra migliore, ma tanti giocatori non sono in condizione per disputare la terza gara in sette giorni. Bisogna anche prevedere gli infortuni e stare attenti a non perdere giocatori per più settimane. Ho però una rosa completa e un giocatore vale l'altro. Infortunati? Marlon e Bourabia saranno in panchina, Djuricic no. Mi fa piacere avere l'imbarazzo della scelta".

PROBABILI FORMAZIONI

"Berardi? Soddisfatto di lui anche l'anno scorso, per me è tra i primi 5"

De Zerbi, poi, parla dell'ultimo arrivato in casa Sassuolo. Per lui anche un assist nella vittoria con la Spal: "Defrel è un acquisto strepitoso, non pensavo fosse coì forte. Vedrò dove schierarlo, con la Spal ha fatto più di 80' e non so se è un rischio schierarlo in tre gare ravvicinate. Il bel gioco visto domenica scorsa? Io ho fatto il calciatore e conosco il valore dei miei, e questa era la mia squadra anche nella sconfitta di Roma. Siamo migliorati rispetto all'anno scorso, stiamo facendo bene in queste gare, tolto il primo tempo con la Roma". Poi la chiosa finale sul capocannoniere del Sassuolo e del campionato: "Ero contento di Berardi già l'anno scorso, quando non era determinante con i gol, figuriamoci ora. Per me a livello di talento è tra i primi cinque" ha concluso il tecnico del Sassuolo.

Serie A Sassuolo de zerbi

Caricamento...