Tuttosport.com

Il Sassuolo non ci sta, De Zerbi nervoso: "Irrati particolarmente sfortunato..."

0

Il tecnico emiliano: "Il rigore del Genoa è scandaloso, il fallo su Berardi c'era. Dà fastidio, in questo modo è pesante. Il rigore non esiste, perché non esiste il contatto". Carnevali: "Arbitraggio? Meglio non parlarne, ci sarebbe da scrivere tante cose. Sorvoliamo"

domenica 5 gennaio 2020

GENOVA - Il Sassuolo esce sconfitto e infuriato da Marassi, dopo il ko contro il Genoa. Roberto De Zerbi a Sky Sport esordisce così: "Se analizziamo la partita in qualche frangente potevamo far meglio. Quando porti la palla in area avversaria 70 volte devi tirare. Abbiamo l'idea di dover sempre recriminare e dà fastidio. Miracoli non se ne fanno, abbiamo tanti giocatori giovani e le scelte finali passano dalla maturità e dalla freddezza, doti che migliorano con l'età".

"Il rigore del Genoa è scandaloso, il fallo su Berardi c'era. Dà fastidio, in questo modo è pesante. Il rigore non esiste, perché non esiste il contatto. Se uno non protesta è scemo? Quando vado via dagli incontri con Rizzoli e lui ci chiede di non far protestare i giocatori, io lo faccio. Ma la partita è stata condizionata da due episodi inesistenti e contrari a quello che ha scelto l'arbitro. Non parlo del gol annullato a Djuricic, ma mi è sembrato abbastanza chirurgico. Ci sono giocatori bravi e meno bravi, e anche arbitri bravi e meno bravi. Oggi Irrati è stato sfortunato, mi è sembrato particolarmente sfortunato. Io sono d'accordo e favorevole al VAR, ma vorrei capire dove è il contatto Sanabria-Obiang. Se sono così forte nei giudizi è perché non vedo regolarità su Berardi e non vedo contatto su Sanabria".

Carnevali: "Arbitraggio? Non ne parliamo..."

Anche Giovanni Carnevali, amministratore delegato degli emiliani, stenta a nascondere il suo nervosismo: "I ragazzi che sono molto arrabbiati. Non è un momento piacevole. Cosa ci ha fatto arrabbiare? Sicuramente il risultato, abbiamo fatto una buona gara ma non abbiamo sfruttato le occasioni. Sull'arbitraggio meglio non parlarne, ci sarebbe da scrivere tante cose. Sorvoliamo. Serve più cinismo? Sì, ma ci sono determinate situazioni che ti danneggiano. Le immagini sono chiare, si vede bene cosa è successo". Sono due i neroverdi protagonisti degli episodi controversi della gara: "Obiang non ha toccato Sanabria, non c'era assolutamente rigore. Stesso discorso su Berardi, era un fallo che doveva essere fischiato".

Il Sassuolo continua a ottenere le briciole, nonostante un gioco piacevole e tante chances create: "Abbiamo fatto una partita positiva, ci manca qualcosa. Un rigore dato in quel modo ti taglia le gambe. De Zerbi deve lavorare come sta facendo, abbiamo anche pedine importanti che ci mancano. Siamo fiduciosi, possiamo recuperare i punti persi, sperando di trovare un arbitraggio più giusto". Conclusione sul mercato appena iniziato: "Abbiamo qualche richiesta, ma la volontà e di non perdere giocatori importanti. Se non ci sono delle necessità, la squadra rimane quella che è visto che è competitiva".

Serie A Sassuolo de zerbi Genoa Carnevali Berardi obiang

Caricamento...