Tuttosport.com

Spal, senti Semplici:
© /Agenzia Aldo Liverani S.a.s.
0

Spal, senti Semplici: "Ai ragazzi ho detto che volevo giocarmela"

L'allenatore biancazzurro dopo la vittoria sulla Lazio: "Partiti contratti, nella ripresa ci siamo scossi. Strefezza e Igor? Si metteranno in luce". Colombarini: "La squadra ha dato una gran risposta"

domenica 15 settembre 2019

FERRARA - Dopo la vittoria in rimonta contro la Lazio della sua Spal, il numero uno estense Colombarini esulta: "Oggi la squadra ha fornito una gran risposta, sono contento della prestazione e di questi magnifici tre punti, meritati anche dalla tifoseria". Il numero uno emiliano continua: "Spendiamo il giusto e quello che ci possiamo permettere. Il mio conto in banca? Da quando c'è la Spal sono povero, ma Semplici costa poco (ride ndr) ed ha due anni di contratto: a Ferrara ormai sta bene. Ha dimostrato che può far crescere tanti giocatori" afferma a Sky Sport.

Il condottiero degli estensi ha parlato anche lui nel post partita: "Sicuramente due sconfitte consecutive portano problematiche, ed eravamo partiti troppo contratti. Nel secondo tempo ci siamo scossi e ho detto ai ragazzi che volevo giocarmela. Siamo rientrati con il piglio giusto e la voglia che piace a me, creando i presupposti prima per pareggiarla e poi vincerla, soprattutto contro una grande squadra come la Lazio". Anche Strefezza ha ben impressionato: "E' prematuro parlarne, ma ci sono giovani come lui e Igor che sono convinto si metteranno in luce. Ma devono essere messi in una squadra che ha equilibrio, quello che ci era mancato. Ma la squadra è stata completata negli ultimi giorni e crescerà sotto il profilo di identità e mentalità per arrivare al nostro obiettivo" ha concluso Semplici.

Serie A spal semplici Lazio colombarini

Caricamento...